Il Multitasking di Android P non vi piace? Basta non comprare un Pixel

Il Multitasking di Android P non vi piace? Basta non comprare un Pixel

Durante il Google I/O tenutosi la scorsa settimana, l’azienda di Mountain View ha presentato i progetti del nuovo Android P che verrà poi rilasciato per tutti il prossimo autunno. Tra le tantissime nuove funzioni compare anche un nuovo multitasking, che però non è piaciuto a tutti. Molti ritenevano infatti che le schede disposte in verticali fossero molto più comode, anche se la nuova disposizione apre le porte ad altre possibilità, come il copia incolla istantaneo.

Il multitasking di Android P è solo un’alternativa

Nelle ultime ore è però emersa un’interessante questione. Pare infatti che tale multitasking non sia legato internamente al codice del software, ma faccia parte della UI del Pixel Launcher, personalizzazione ideata dalla stessa Google per i propri smartphone. Questo sta a significare che se gli altri brand non gradiscono la novità possono comunque optare per una visualizzazione standard, la stessa che oggi conosciamo con Oreo.

Non è escluso che le aziende decidano di abbracciare invece il nuovo concetto di multitasking nelle personalizzazioni di Android P, andando ad uniformare l’esperienza utente di tutti gli smartphone in commercio. Negli ultimi anni si sta spingendo infatti sempre di più verso un sistema operativo più stock come quello adottato da OnePlus, Moto, Nokia e tutti gli Android One/Go.

Voi cosa ne pensate? Preferireste che il vostro “produttore di fiducia” seguisse Google oppure no? Fatecelo sapere giù nei commenti.

FONTE: Twitter