Motorola Razr potrebbe tornare dal passato

Motorola Razr potrebbe tornare dal passato

Il CEO di Lenovo, Yang Yuanqing, ha lasciato intendere che la serie Motorola Razr potrebbe presto tornare tra noi. Il noto esponente della società ha fatto diversi commenti durante un’intervista svolta in occasione del Mobile World Congress 2018 di Barcellona, in seguito ad una dichiarazione simile fatta nel 2017.

Con l’arrivo dei display pieghevoli gli utenti potrebbero presto vedere un nuovo design sugli smartphone della società, almeno questo è quello riferito in occasione della dichiarazione di quest’anno.

Considerando che Lenovo ha acquisito Motorola nel 2014, non è quindi escluso che il marchio Razr possa presto tornare. Vi ricordiamo, infatti, che si tratta di una serie di telefoni a conchiglia che sono diventati particolarmente popolari a partire dalla prima metà degli anni 2000.

Il modello V3 è stato uno tra i più richiesti di tutti i tempi, con oltre 130 milioni di unità vendute. Purtroppo l’arrivo dei touch-screen ha segnato la fine di quel decennio, seguita quindi dalla scomparsa dell’intera linea di telefoni del brand.

Lenovo potrebbe anche essere stata influenzata da Nokia che – anche grazie all’aiuto di HMD Global – è riuscita a far resuscitare gli iconici Nokia 3310 e Nokia 8110.

Considerando che i telefoni finlandesi hanno riscosso un gran successo nonostante l’era in cui ci troviamo, non è escluso che Razr possa tornare per far acquisire maggiore rilevanza alla società produttrice che nel corso di questi anni ha ottenuto l’appoggio di tanti fan grazie alle serie Moto G e Moto Z.

FONTE: AndroidAuthority;