Mate 10 Pro, nuovo aggiornamento porta miglioramenti e patch di sicurezza di marzo

Mate 10 Pro, nuovo aggiornamento porta miglioramenti e patch di sicurezza di marzo

Detto fatto, Huawei Mate 10 Pro sta iniziando a ricevere un nuovo aggiornamento di sistema. Lo avevamo annunciato nei giorni scorsi anche se, in realtà, il contenuto generale – changelog ufficiale alla mano – pare esser leggermente diverso. Non troviamo purtroppo il Face Unlock – che potrebbe a questo punto fare il suo approdo ufficiale una volta presentati i nuovi top di gamma P20 e P20 Pro, che metteranno in mostra nativamente una tale funzionalità – quanto piuttosto la presenza delle nuove patch di sicurezza Android di marzo. E questa è senz’altro una buona notizia, dal momento che l’apprezzato phablet Huawei top di gamma era fermo “al palo” con il livello di protezione di gennaio e, dunque, potenzialmente a rischio delle minacce alle CPU contrassegnate sotto gli appellativi di “Spectre” e “Meltdown”.

Huawei ha provveduto ad ogni modo ad imbastire manovre di affinamento software un po’ più in profondità, potenziando da un lato la sicurezza generale e dall’altro archiviando tutta una serie di fastidiosi bug lamentati dagli utenti. Su tutti, spicca l’ottimizzazione alla popolare applicazione Google Maps, in special modo per quel che concerne la fruizione della modalità picture-in-picture, inaugurata per l’appunto su Android 8.0 Oreo e insignito della possibilità di eseguire la navigazione o la fruizione di mappe in finestra.

Il nuovo aggiornamento per Huawei Mate 10 Pro, ancora strutturato secondo i dettami di Android 8.0 Oreo (EMUI 8.0) è contrassegnato dalla versione software C432B131 ed è attualmente in corso di distribuzione su tutti i modelli dual-SIM no-brand smerciati in Europa e in Italia. Il changelog conferma inoltre l’implementazione di badge di notifica per le chiamate perse, i messaggi non letti e gli aggiornamenti di sistema e la possibilità di accendere il display tramite apposito comando di Google Assistant.

Il nuovo firmware è stato ufficializzato da Huawei soltanto in queste ore ed è per questo che occorrerà pazientare per qualche altro giorno od al massimo settimana prima di vederlo su tutti i Huawei Mate 10 Pro presenti sul mercato. Consigliamo ad ogni modo i possessori del terminale di controllare periodicamente la presenza manuale di nuovi aggiornamenti software dall’apposita voce presente all’interno del menu impostazioni.

FONTE: The Android Soul