LG sta continuando a vendere smartphone e prototipi, ma solo ai dipendenti

LG si sarà anche ritirata dal mercato degli smartphone, ma a quanto pare ha escogitato un piano B per “riciclare” buona parte dei suoi device, inclusi alcuni progetti non lanciati ufficialmente sul mercato.

Partiamo dal principio: il leaker noto come Tron afferma che la società sta commerciando internamente con i suoi dipendenti con sede in Corea per vendere i suoi residui, ma a quanto pare nel mezzo vi sono anche alcuni interessanti prototipi, tra i quali LG Rollable, progetto presentato all’inizio dell’anno ma mai commercializzato a seguito della decisione di abbandonare il settore.

Altro device inedito e mai annunciato è Velvet 2 Pro, che inizialmente il leaker stesso aveva ricondotto a LG V70. Di questo device abbiamo anche delle foto che ritraggono il presunto prototipo e svelano un design della fotocamera posteriore con i sensori separati e disposti in verticale, ma in linea generale sembra avere molti punti di contatto con il modello precedente.

LG Velvet 2 Pro sarebbe attualmente in vendita solo presso i dipendenti, con un prezzo anche piuttosto abbordabile pari a 170 dollari. Tra le altre cose è possibile che questi smartphone non vedrano mai la luce al di fuori dei fortunati dipendenti che decideranno di acquistarli, dato che LG ha delle regolamentazioni piuttosto rigide sulla rivendita dei prototipi. Nulla esclude però che qualche furbetto tenterà comunque di rivenderli in qualche modo.

Inoltre, il fatto che anche LG Rollable sia acquistabile dai dipendenti implica che l’azienda aveva praticamente ultimato il progetto e questo apre a degli scenari interessati, sperando che prima o poi uno di questi esemplari faccia qualche comparsa a sorpresa sui social o su youtube per darci la possibilità di conoscerlo meglio.

L’abbandono di LG al mercato smartphone

LG definisce questo addio al mercato mobile come una decisione strategica mirata a spostare le risorse altrove, ma sappiamo bene che i fatti raccontano una storia ben diversa, quella di una crisi dalla quale l’azienda coreana non è mai riuscita a riprendersi seriamente.

La decisione strategica di LG di uscire dal settore della telefonia permetterà all’azienda di focalizzare maggiori risorse in altre aree di crescita come i componenti dei veicoli elettrici, i dispositivi connessi, la smart home, la robotica, l’intelligenza artificiale e le soluzioni B2B insieme a piattaforme e servizi.

La chiusura definitiva avverrà in data 31 luglio 2021, con alcuni dei modelli recentemente immessi sul mercato che potrebbero continuare ad essere reperibili oltre quella data. LG in ogni caso tenterà di vendere alcune delle sue proprietà ad acquirenti potenzialmente interessati.

Il supporto su Android

Il produttore coreano ha annunciato che saranno garantiti fino a 3 aggiornamenti del sistema operativo Android a partire dall’anno d’acquisto dello smartphone. L’impegno sarà quindi su base triennale e coinvolgerà soprattutto i device appartenenti alla categoria Premium che l’azienda ha rilasciato dal 2019 ad oggi.

La garanzia dei tre aggiornamenti del sistema operativo si applica agli smartphone LG Premium lanciati nel 2019 e negli anni successivi (serie G, serie V, VELVET, Wing), mentre alcuni modelli 2020 come LG Stylo e serie K riceveranno due aggiornamenti del sistema operativo.

Come già specificato nella pagina coreana, il rilascio dell’aggiornamento dipende dal piano di distribuzione di Android 12 deciso da Google; la distribuzione dipenderà dai modelli e dalle prestazioni riscontrate in fase di sviluppo dell’aggiornamento, di conseguenza gli update potrebbero comunque non arrivare su certi modelli.

L’ultima e non meno importante precisazione di LG Corea riguarda i piani di rilascio, che come da tradizione, potrebbero subire delle variazioni in base ai singoli mercati. In ogni caso l’azienda sembra volersi impegnare a lungo termine, nonostante la chiusura della sua divisione, che avverrà concretamente il 31 luglio.  La versione stabile di Android 12 dovrebbe debuttare in autunno, con una prima beta in partenza ad agosto.

Ultimi Articoli

Related articles

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui