LG Q6 recensione: display FullVision 18:9 sulla fascia media

LG Q6 è uno Smartphone di fascia media che vuole far avvicinare l’utenza al formato del display FullVision in 18:9 mantenendo un costo non troppo elevato. Richiama esteticamente quelle che sono le linee di LG G6 ma con un Hardware depotenziato che offre comunque buone prestazioni.

CONFEZIONE E CONTENUTO

ll modello da noi in prova non è fornito di confezione ma all’interno vi sono un caricatore da 5V 0.85A, un cavo dati USB/ micro-USB e delle cuffiette in plastica di qualità discreta.

DESIGN

LG Q6
LG Q6

Angoli curvi e poche cornici caratterizzano l’aspetto dello Smartphone che pur presentando un display da 5,5″ ha delle dimensioni contenute a 142.5mm x 69.3mm x 8.1mm con un peso di 149g.

COSTRUZIONE

Un punto di riguardo sotto l’aspetto costruttivo grazie all’impiego di materiali molto resistenti. Il bordo in alluminio 7000 garantirà resistenza alle cadute grazie allo standard di robustezza militare 810G ed al profilo interno a doppia T.

Su di esso troviamo varie antenne lungo tutti i bordi mentre a destra il tasto di accensione; in basso la porta micro-USB, il primo microfono ed il jack audio da 3.5mm; a sinistra un grande sportellino per contenere micro-SD e prima nano-SIM, poco in alto quello per la seconda nano-SIM e poi il bilanciere del volume con tasti separati; in alto vi è il solo secondo microfono.

Il retro è realizzato in plastica che riproduce l’effetto dell’alluminio spazzolato, anche se abbastanza lucido, ma almeno non risulta cheap al tatto. Sulla parte alta vi è la fotocamera principale ed il flash-LED mentre in basso, con una posizione scomoda, lo speaker principale.

Mancano il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali, rimpiazzato dal riconoscimento del volto che funziona abbastanza bene, la bussola digitale ed un led di notifica.

ERGONOMIA

Grazie alla forma allungata e alla riduzione delle cornici il dispositivo si tiene bene in mano e l’utilizzo è reso più comodo e facile.

HARDWARE E PRESTAZIONI

Seppur di fascia media, non avremo problemi nell’eseguire qualsiasi tipo di operazione con questo Smartphone, senza però troppe pretese. Il processore è uno Snapdragon 435 octa-core con due quad-core Cortex-A53 a 1.1GHz e 1.4GHz, la GPU è l’Adreno 503. Ben 3 i GB di memoria RAM e 32GB di memoria interna espandibili fino a 256GB.

Connettività non al top dato che il Wi-Fi non supporta la banda Ac, limitandoci ad una trasmissione dei dati di 56mbps; il bluetooth 4.2, l’NFC, il GPS, presente anche la Radio-FM e connettività LTE fino a 300/50mbps.

Nel complesso le prestazioni sono buone, troviamo solo qualche piccolo lag durante la navigazione web con più schede aperte ed un frame-rate non elevatissimo durante l’esecuzione dei giochi.

DISPLAY

LG Q6
LG Q6

Punto di forza di LG Q6 è il pannello da 5,5″ in formato 18:9 con risoluzione FullHD+ (2160 x 1080 pixel) in tecnologia IPS LCD e 439ppi. La densità dei pixel è buona ma la luminosità massima non è elevatissima e ciò potrebbe rendere difficoltoso l’utilizzo sotto forti fonti di luce. I colori sono vividi ed il punto di nero tende al grigio solo di taglio.

Non è possibile calibrare il punto di bianco dalle impostazioni, non necessario, ma almeno è presente la modalità notturna per ridurre l’affaticamento agli occhi. La particolarità di questo formato porta benefici nella visualizzazione dei contenuti, soprattutto durante l’utilizzo del multi-window dove troveremo perfettamente divisa in due quadrati la schermata.

FOTOCAMERA

LG Q6
LG Q6

Non di certo il camera-phone per eccellenza ma ha un sensore che vi porterà soddisfazione in diverse condizioni di luce. Il sensore principale è da 13 Megapixel con apertura f/2.2 ma manca purtroppo di stabilizzazione ottica mentre quello frontale è da 5 Megapixel f/2.2 di tipo grandangolare.

Gli scatti ottenuti in diurna dal sensore principale sono ricchi di dettaglio e ben definiti, con un HDR che se lasciato attivo lavora forse in maniera troppo evidente; in notturna la situazione degenera a causa della mancanza della stabilizzazione e dell’apertura non troppo ampia ma almeno gli scatti non presentano un rumore eccessivo. La fotocamera frontale ha una qualità discreta, forse restituisce degli scatti troppo impastati.

Anche il comparto video non è poi così eccellente dato che possono essere registrati alla risoluzione massima di FullHD a 30fps, un po’ scattosi e poco stabilizzati. Il software di scatto presenta in prima funzione tutti i comandi più utili, con alcuni filtri preimpostati, la modalità panorama, cibo e la possibilità di scattare foto normali o in formato quadrato stile istantanea.

AUDIO 

LG Q6
LG Q6

Lo Smartphone è penalizzato dalla presenza dello Speaker sulla parte posteriore che da poggiato, soprattutto su superfici morbide, attutisce parecchio il suono. A parte ciò anche la qualità non è proprio soddisfacente dato che manca di toni bassi e gracchia al massimo del volume.

Differente invece la qualità in chiamata dato che dalla capsula interna l’audio è caldo e corposo e l’interlocutore ci sente bene. La ricezione delle antenne è nella media, nulla di stravolgente.

SOFTWARE

Android è in versione 7.1.1 Nougat con interfaccia personalizzata LG UX 6.0 che riorganizza quelle che sono le impostazioni ed i menù del dispositivo, oltre che ad apportare un restyling grafico non indifferente.

L’interfaccia delle impostazioni è riorganizzata sotto diverse voci e la schermata Home può raccogliere tutte le applicazioni oppure restare classica con l’app-drawer. La barra di navigazione in basso può essere modificata a nostro piacimento per numero di tasti di navigazione e tutta l’interfaccia è modificabile grazie ai numerosi temi presenti sullo store ufficiale.

Non mancano la classica QuickMemo+ per modificare rapidamente screen-shot e prendere appunti mentre nelle impostazioni troviamo Smart Doctor che permette di ottimizzare il telefono ed eseguire diagnosi dell’hardware e del software.

AUTONOMIA

LG Q6
LG Q6

L’autonomia consente di raggiungere il fine della giornata superando ampiamente le 5 ore di schermo attivo con un uso anche intenso grazie ai 3000mAh di batteria integrata. Dato l’Hardware ci si sarebbe aspettati di più ma con un utilizzo più moderato si può estendere ulteriormente l’autonomia. Mancano, purtroppo, la ricarica rapida ed un risparmio energetico differente da quello integrato in Android stock.

PREZZO

Partito con un prezzo di lancio di 349€, forse poco competitivo, attualmente resta un ottimo Smartphone per rapporto qualità prezzo dato che lo si trova sui più noti shop Online intorno ai 220€.

[amazonjs asin=”B074HCR3QN” locale=”IT” title=”LG Q6 Smartphone Dual SIM FullVision 5.5”, Batteria da 3000 mAh, Fotocamera 13 MP + 5 MP Grandangolare, Octa-Core 1.4 GHz, Memoria 32 GB, 3 GB RAM, Android 7.1.1 Nougat, Astro Black Italia”]

CONCLUSIONI LG Q6

LG Q6
LG Q6

Uno Smartphone attualmente ancora interessante per le dimensioni compatte e la particolarità del Display FullVision che viene riportata su uno Smartphone di questa fascia.

PRO 
  • Costruzione e resistenza agli urti
  • Dimensioni in rapporto al display
  • Display FullVision 18:9
  • Autonomia
  • Fotocamera frontale grandangolare
  • Software funzionale e personalizzabile
CONTRO
  • Speaker sul posteriore
  • Fotocamera principale con qualche difficoltà in notturna
  • Mancano il sensore per le impronte digitali, la bussola ed il led di notifica
Commenti Facebook

Pagella Recensione

Valutazione

Design e costruzione

Hardware

Display

Fotocamera

Software

Audio

Autonomia

Confezione

Prezzo

Conclusioni

4.1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.