LG G7 ThinQ avrà un tasto dedicato a Google Assistant

LG G7 ThinQ avrà un tasto dedicato a Google Assistant

Il tasto che, soltanto qualche giorno addietro, indicavamo come quello di accensione lascerà spazio, all’esatto opposto, ad un bottone insignito da un’altra e particolare funzione. Il prossimo LG G7 ThinQ mutuerà infatti una strategia adottata da Samsung sin dal lancio di Galaxy S8 e S8 Plus: predisporre un tasto espressamente dedicato al richiamo rapido dell’assistente vocale. E se, restando ancorati proprio al gigante di Seoul, non abbiamo – almeno al momento – trovato grosse utilità da una tale implementazioni (vuoi perché Bixby, ossia il servizio proprietario incastonato sugli ultimi smartphone Samsung, non è ancora perfettamente a “regime” con la nostra lingua italiana), la questione dovrebbe farsi invece assai più interessante per LG. Che sulla falsariga dei suoi più recenti top di gamma ha pensato bene di adagiarsi al più rodato e affidabile Google Assistant.

Come riportato infatti in queste ore dall’affidabile redazione di CNET, LG G7 ThinQ permetterà quindi di richiamare velocemente l’assistente di Google (attualmente fruibile, su tutti i dispositivi Android, mediante una pressione prolungata del tasto home), in ossequio alla presenza di un bottone fisico dedicato. Una mossa che, al di là delle ispirazioni più o meno marcate, ha in fondo una sua logica: l’atteso smartphone corroborato dal processore Snapdragon 845 di Qualcomm sarà infatti incentrato tutto sull’Intelligenza Artificiale (da qui l’accezione ThinQ, coniata da LG con l’ultimo V30S) e la società coreana vuol facilitare il più possibile l’accesso a Google Assistant.

Il pulsante sarà collocato sul lato sinistro del dispositivo, accanto al bilanciere del volume, e sarà accoppiato per l’occasione anche ad alcuni comandi specifici disponibili proprio attraverso Google Assistant. Come specificato inoltre dalla fonte in questione, il bottone non potrà esser mappato per richiamare altre applicazioni e quindi andar al di là della sua naturale e originaria funzione. Anche in questo caso troviamo delle affinità con quanto orchestrato da Samsung sui suoi ultimi smartphone top di gamma.

Non ci sono per il resto ulteriori novità rispetto alle caratteristiche tecniche di LG G7 ThinQ emerse in precedenza e bisognerà quindi attender il corso dell’evento stampa del 2 maggio prossimo per trarre la fatidica ufficialità a quanto trapelato fino ad oggi.

FONTE: CNET

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.