Le preziose opportunità offerte dalla tecnologia tra servizi online e cultura virtuale

Le preziose opportunità offerte dalla tecnologia tra servizi online e cultura virtuale

Il web oggi riesce ad andare incontro a diverse esigenze: c’è chi non riesce più a fare a meno dello shopping online e chi utilizza quotidianamente le fonti digitali per informarsi sulle novità del momento. Naturalmente c’è anche chi sfrutta appieno le potenzialità del digitale per lavorare in remoto e chi invece usa internet per giocare in multiplayer. I servizi proposti dalla rete sono davvero senza limiti e includono sempre di più alcuni servizi e opportunità in settori come il credito, le pratiche anagrafiche e la cultura. Vediamo alcuni esempi che ci fanno capire come sia possibile fare di tutto e di più grazie al web.

Chiedere un prestito online per far fronte alle spese

Purtroppo capita a tutti di vivere un momento di difficoltà economica, soprattutto di questi tempi. La crisi sanitaria e il lock-down hanno infatti causato diversi problemi alle aziende e di riflesso anche ai cittadini con una riduzione delle entrate mensili spesso significativa. Ebbene, per far fronte a queste difficoltà ci sono strumenti tradizionali come i finanziamenti, ma tradotti in chiave digitale. Oggi infatti c’è la possibilità di fare richiesta per una sovvenzione direttamente online seguendo pochi semplici passaggi. Tra le varie cose, è ad esempio possibile usufruire di prestiti speciali, come ad esempio quelli ex Inpdap, particolarmente utili per chi percepisce una pensione, in quanto non obbliga il richiedente a indicare una precisa finalità d’utilizzo del credito ricevuto. A tal proposito, conviene consultare Younited Credit per capire come richiedere un prestito per pensionati INPS così da comprenderne meglio il funzionamento. Come fare richiesta, in linea di massima, di un prestito online? Semplice, basta accedere alla piattaforma prescelta, compilare un modulo di richiesta inserendo le necessarie informazioni e poi attendere la risposta dell’istituito di credito digitale.

Fare il cambio di residenza su internet

Dite addio alle file presso l’ufficio anagrafe, autentico incubo di tutti coloro che hanno la necessità di richiedere il cambio di residenza o di svolgere altre pratiche di questo tipo. Da oggi, infatti, operazioni del genere possono essere svolte anche online, grazie al processo di digitalizzazione che sta coinvolgendo le Pubbliche Amministrazioni. L’unico requisito fondamentale è avere un indirizzo di posta elettronica certificata attivo (PEC). Per il resto, bisogna recarsi sul sito web del proprio comune, scaricare l’apposito modello per il cambio di residenza, autenticarlo con la firma digitale, e infine inviarlo all’indirizzo email specifico.

Visitare un museo con un tour virtuale

Durante il lock-down molti musei e mostre si sono attrezzati per andare incontro ai desideri di cultura degli italiani, adottando la logica dei tour virtuali. Ci sono diverse tecnologie che lo consentono, come le visite guidate tramite le telecamere installate nelle varie sale, oppure la riproduzione in 3D dei musei, per chi ama la realtà virtuale. È ad esempio possibile citare un recente progetto di Google (Art Project) che consente esattamente questo: grazie agli ambienti ricostruiti in digitale con le fotografie 3D, gli utenti possono concedersi un momento di svago culturale visitando i musei da casa propria. Attualmente si possono visitare capolavori come la Cappella Sistina, la Galleria degli Uffizi di Firenze e i Musei Capitolini. Se invece ci si spinge all’estero, allora si trovano visite virtuali al museo delle arti fotografiche americano, alla National Gallery a Londra e al Museo Reina Sofia di Madrid.

Oggi la tecnologia ha fatto passi da gigante e ci permette di fare cose inimmaginabili fino a qualche anno fa: una vera e propria fortuna considerando anche i tempi che corrono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.