iPhone SE 2: nuove immagini svelano design e funzionalità

iPhone SE 2: nuove immagini svelano design e funzionalità

Il treno di rumor riguardanti iPhone SE 2 sembrano non finire, e dopo una serie di rapporti contrastanti sul dispositivo, che vanno da voci di cambiamenti dello chassis fino ad una revisione delle componenti interne, una serie di nuove immagini di dubbia provenienza svelano design e alcune funzionalità. Lo smartphone mostrato nelle foto evidenzia due elementi particolarmente richiesti dagli utenti: un nuovo rivestimento posteriore in vetro per favorire l’implementazione della ricarica wireless e l’ingresso audio da 3.5mm per le cuffie cablate.

Le immagini in questione provengono da alcuni social media cinesi e anche se potrebbero rivelarsi false, è altresì possibile si tratti di prototipi di produzione, considerando i rumor che indicano il debutto ormai imminente della seconda generazione di iPhone SE. A rendere queste foto leggermente più attendibili è la presenza delle tipiche scritte posteriori che riportano la parola iPhone, mentre mancano i loghi regolamentati FCC.

iPhone SE 2: ricarica wireless e chip A10?

In disaccordo con un rapporto della scorsa settimana, il telaio raffigurato mantiene chiaramente il jack audio per le cuffie da 3.5 mm. Apple ha abbandonato questo ingresso lo scorso anno con iPhone 7 e iPhone 7 Plus, tuttavia, riguardo iPhone SE 2 non vi sono state ancora dichiarazioni attendibili sulla presenza o meno del jack audio. Mentre, la scocca posteriore evidenziano alcune modifiche di design, la parte anteriore dello smartphone sembra del tutto identica all’attuale modello. Stesso sensore per le impronte digitali, stesso display, stessa disposizione della fotocamera e stesse cornici.

Per quanto riguarda le componenti interne, vari rapporti indicano che iPhone SE 2 presenterà un processore aggiornato, probabilmente un chip A10 e altre novità. I rumor suggeriscono che il dispositivo sarà annunciato a maggio o in alternativa al WWDC di giungo, probabilmente con un comunicato stampa e un aggiornamento dell’Apple Store Online.

Fonte: 9to5mac