iPhone 2020 si prepara a dare il ben tornato al Touch ID

iPhone 2020 si prepara a dare il ben tornato al Touch ID

Apple ha acquisito nel 2012 la società AuthenTec che ha realizzato proprio per il colosso californiano i sensori per il riconoscimento dell’impronta digitale. Il lettore di impronte digitali è stato così inserito all’interno del tasto Home dei dispositivi a partire dall’iPhone 5S, Touch ID che è stato poi mandato in pensione con l’arrivo del più recente iPhone X. Viste le impossibilità tecniche Apple ha così deciso di eliminare completamente il lettore di impronte dai nuovi smartphone. Le cose però a partire dal 2020 potrebbero tornare a cambiare.

iPhone 2020: ritorna il Touch ID

iPhone 8 delle sorprese: niente Touch ID ma rivoluzionario sistema di riconoscimento facciale 3D

Gira voce che Apple abbia cercato in tutti i modi di implementare sui suoi iPhone X il lettore di impronte digitali a schermo. I tempi però non erano maturi visto che questa tecnologia era ancora acerba ed Apple non intende inserire sui suoi prodotti tecnologie non ancora perfezionate. Ovviamente la compagnia ha smentito tutti affermando che non ci sono stati mai piani per inserire il lettore di impronte digitali sul display e che il nuovo Face ID sarebbe stato a lungo l’unico sistema di sicurezza avanzata disponibile sugli smartphone.

Evidentemente non è del tutto vero visto che nuove informazioni trapelate sembrano confermare l’arrivo nel 2020 di tre nuovi modelli di iPhone dotati anche di lettore Touch ID. Insomma, il nuovo Face ID dovrebbe coesistere con il Touch ID che sarà implementato grazie all’adozione di pannelli OLED. I dispositivi acquisiranno poi anche un altro primato dato che saranno i primi iPhone a supportare le nuove reti 5G.

Fonte | PhoneArena

Commenti Facebook