IDEAS 2.0: ecco le novità che arriveranno su OxygenOS

IDEAS 2.0: ecco le novità che arriveranno su OxygenOS

Si è concluso il programma IDEAS 2.0, organizzato da OnePlus lo scorso settembre con l’obiettivo di raccogliere idee per nuove funzioni creative da portare sulla sua interfaccia proprietaria OxygenOS.

Il produttore al momento non ha rilasciato delle tempistiche circa l’arrivo delle idee selezionate per Oxygen, ma si è limitato a riportare una lista con quelle che hanno ricevuto il via libera e quelle scartate.

Eccole di seguito:

  • Aggiunta di un’opzione contatore FPS all’interno di Game Space
  • Volume separato per ogni app: grazie a questa funzione non verrà interrotta la riproduzione della musica ogni volta che si apre un’app di social media
  • Maggiore personalizzazione della schermata di blocco
  • Trasferimento file wireless da PC a smartphone OnePlus e viceversa
  • Power Diet: funzionalità di risparmio energetico che limita le funzioni degli smartphone OnePlus solo a chiamate e messaggi, impostando il display su una scala di grigi
  • Modalità scura di colore nero, piuttosto che grigio, o un’opzione che includa la possibilità di scegliere tra le due varianti cromatiche
  • Screenshot parziali: funzionalità che permetterà di eseguire l’acquisizione di una parte specifica dello schermo

Molto più lunga è la lista di quelle scartate, ma in questo caso bisogna comunque considerare che alcune feature non hanno ricevuto via libera anche per una questione di software e hardware.

  • Sistema di notifica LED che sfrutta il buco sul display per la fotocamera anteriore
  • Modalità desktop
  • Collaborazione con società di social media per migliorare l’ottimizzazione della fotocamera
  • Gesture indietro in stile iOS 14
  • Funzionalità che previene il fenomeno del burn-in spostando leggermente i pixel dell’interfaccia utente
  • Possibilità di personalizzare il livello di carica della batteria a seconda delle esigenze
  • Supporto al Dual audio Bluetooth
  • Possibilità di personalizzare l’immagine per il simbolo del sensore impronte digitali
  • Migliore elaborazione delle immagini
  • Animazioni durante l’associazione e connessione degli accessori
  • Personalizzazione della barra di navigazione
  • Sostituzione Google dialer con quello di OnePlus
  • Conteggio notifiche sulle icone
  • Opzione che permette di visualizzare lo stato di salute della batteria
  • Layout classico per gli smartphone aggiornati a OxygenOS 11

Fonte

Rispondi