Con Google Assistant per Pixel Phone puoi controllare la tua Smart Home

Con Google Assistant per Pixel Phone puoi controllare la tua Smart Home

Nel corso dell’evento di presentazione dei Google Pixel abbiamo conosciuto i nuovi requisiti della casa per l’automazione intelligente, rappresentati dai controlli vocali dei sistemi Google Home. Gli stessi controlli che a partire da questo momento possono essere eseguiti attraverso gli ultimi smartphone mediante assistente vocale; parliamo di Pixel e Pixel XL.

Di fatto le nuove opzioni di assistenza vocale ospitano ora un apposito menu per la gestione dell’Home Control. Opzioni che sono state anticipate dalla società a gennaio 2017 in più occasioni, ed ancora prima del rilascio formale delle nuove feature, testimoniando la capacità dei Pixel Phone di controllare direttamente i dispositivi Nest. Il supporto diventa ora ufficiale, ed infatti gli utenti possono operare il controllo tramite comandi vocali anche senza possedere lo speaker.

Ovviamente l’interazione prevede la presenza di adeguati accessori per la domotica come luci, interruttori e termostati dei partner di Google, ovvero Philips Hue, Nest, Samsung SmartThings, WeMo e Honeywell. La scheda Home Control permette di aggiungere i suddetti device affinché vengano riconosciuti a livello software, persino creando stanze personalizzate per ciascuno di essi. Ovviamente non tutte le versioni dell’applicazione consentono una gestione flessibile dei comandi, pertanto, per un corretto funzionamento dell’app stessa, si raccomandano i seguenti requisiti:

  • Android Nougat 7.1.2
  • Google 6.12.19
  • Google Play Services 10.2.98

Che ve ne pare di questa nuova integrazione?