Gli iPhone Apple a schermo OLED di quest’anno potrebbero essere gli ultimi con Touch 3D

Gli iPhone Apple a schermo OLED di quest’anno potrebbero essere gli ultimi con Touch 3D

Gli Apple iPhone 6s e iPhone 6s Plus sono stati i primi smartphone iOS dotati di Touch 3D, una funzione che permette agli utenti di “sbirciare” in un’applicazione con un tocco leggermente più pesante del normale sullo schermo. La stessa pressione più marcata può essere usata per eseguire più facilmente altre attività.

All’inizio di quest’anno, un’analista ha affermato che l’iPhone LCD da 6,1 pollici non avrà il Touch 3D a causa di uno strato aggiuntivo di film sottile richiesto per il display. Ora, invece, un’altro rapporto di analisi sostiene che i prossimi modelli OLED del prossimo anno perderanno anch’essi la funzionalità Touch 3De che di conseguenza i modelli che saranno presentati molto probabilmente il 12 settembre, da 5,8 e 6,5 pollici a schermo OLED saranno gli ultimi a supportare la funzione.  

Il rapporto afferma inoltre alcune informazioni anche su altri prodotti a marchio Apple. Il nuovo AirPod 2 resistente all’acqua arriverà sul mercato nel quarto trimestre del 2019, mentre il prossimo mese verrà lanciata una versione della custodia AirPod che supporta la ricarica wireless. E il tanto atteso, ma non dimenticato, anche il tappetino di ricarica AirPower che sarà disponibile anch’esso a settembre. Si aspetta inoltre che Apple rilasci uno speaker più economico, visto che le vendite di HomePod sono state deludenti con solo cinque milioni di unità attive dal suo lancio a febbraio.
Che Apple stia già pensando di dotare i suoi iPhone 2019 di una penna attiva?