Germania vieta gli smartwatch per bambini e chiede di distruggerli

Germania vieta gli smartwatch per bambini e chiede di distruggerli

Il Bundesnetzagentur, l’agenzia tedesca per le telecomunicazioni, ha vietato gli smartwatch per bambini ed ha chiesto ai genitori di distruggerli.

Secondo Bleeping Computer (via Gizmodo), i commissari hanno considerato gli smartwatch mirati ai bambini come degli “strumenti di ascolto proibitivi” e stanno chiedendo ai genitori di distruggere qualsiasi smartwatch in possesso dei loro bambini, raccomandando inoltre alle scuole di prestare maggiore attenzione agli studenti che li usano.

La Germania si sta concentrando sulle capacità di riproduzione degli smartwatch, ma stranamente non ha detto nulla sull’annuncio dell’Organizzazione Europea dei Consumatori (BEUC) secondo cui gli smartwatch potrebbero costituire una minaccia per la privacy dei bambini. Il BEUC ha avvertito che gli smartwatch dotati di tecnologia GPS-tracking potrebbero essere oggetto di attacchi hacker e gli aggressori potrebbero tenere traccia o alterare la posizione GPS degli smartwatch dei bambini.

Se l’Europa continua a reprimere gli smartwatch, costringerà i produttori a rafforzare i loro protocolli di sicurezza e a migliorare il mercato degli indossabili, dato che non è ancora così grande per tutti.