Dell Alienware è il prossimo portatile da gaming di Dell e AMD

Dell Alienware è il prossimo portatile da gaming di Dell e AMD

A distanza di un anno dalla presentazione del primo portatile da gaming Asus dotato di Ryzen 9 (parliamo di ROG Zephyrus G14) è Dell a presentare il suo personalissimo ed atteso Dell Alienware m15 Ryzer Edition.

L’anno scorso il tallone d’Achille dei computer portatili da gaming equipaggiati con Ryzen era la selezione mediocre della GPU: per un qualche motivo sconosciuto, la maggior parte dei produttori non ha dotato i propri prodotti di una GPU facente parte della serie RTX 3000, né tantomeno di prodotti Ryzen top di gamma. Per fortuna questa problematica nel 2021 sembra essere stata risolta: il nuovo Dell Alienware M15 sarà pronto a sfoggiare un Ryzen 7 5800H o Ryzen 9 5900HX con una ram fino a 32 GB ed inoltre ed una scelta della GPU che ricadrà molto probabilmente su una scheda RTX 3060 o RTX 3070: fiori all’occhiello di questa generazione.

Il nuovo m15 offre tre scelte diverse di display: 1080p con refresh rate di 165 Hz o di 360 Hz, oppure 1440p a 240 Hz. Sarà inoltre dotato di una tastiera opzionale aggiornabile a Cherry MX. Il computer sarà dotato di un adattore ethernet cablato standard di 2.5Gpbs da affiancare ad una scheda Wi-Fi di tutto rispetto: parliamo di Killer AX1650. La differenza sostanziale con il ROG Zephyrus è che questo computer sarà dotato di una webcam integrata capace di catturare le immagini a 720p.
La Ram è completamente personalizzabile dall’utente, con la presenza di due socket per DDR4 che supportano DIMM fino a 3200 Mhz. L’Alienware m15 Ryzem Edition sarà disponibile in Amercia il 20 Aprile in configurazioni preselezionate, a partire da $1,800: un prezzo più che onesto, date le caratteristiche da capogiro che possiede.

Se si è comunque alla ricerca di un solido portatile da gaming ad un prezzo basso o comunque contenuto, una delle soluzioni possibili potrebbe essere il Dell G15 Ryzen Edition: un laptop che ci sentiamo caldamente di consigliare a tutti i gamer, esperti e non.
Il G15 è dotato di una Ryzen 5 5600H oppure, nella sua versione alternativa, di una Ryzen 7 5800H con una GPU di tutto rispetto. Parliamo della GeForce RTX 3060, introvabile singolarmente e presentata ciclicamente nei nuovi portatili da diverso tempo.
Sul versante RAM, il G15 può supportare fino a 32 GB di DDR4 o 3200, e addrittura fino a 2TB di PCIe NVMe, SSD costose ma conosciute per il loro essere incredibilmente performanti.
A differenza dell’m15, la line up G15 più economica non ha la possibilità di effettuare l’upgrade della astiera Cherry MX ed offre solo due versioni per quanto concerne il display: entrambe con una risoluzione di 1080p, ma con un refresh rate di 120 Hx/250 nits o di 165 Hz/300 nits.
Tuttavia, la parte più importante del G15 è sicuramente il prezzo. Infatti entrambe le versioni vengono vendute ad un prezzo di $900, letteralmente la metà del computer con le caratteristiche più basse appartenente alla famiglia m15: una differenza abissale, che comunque consente di portarsi a casa una macchina di tutto rispetto.
Il Dell G15 Ryzen Edition sarà disponibile in America a partire dal 4 Maggio. Se si è fan di Intel, si potrà anche optare per una configurazione basata su processore Intel di decima generazione disponibile già da questo 13 Aprile, sempre ad un prezzo fisso di $900.
Che sia Dell Alienware m15 o G15, dobbiamo ammettere che i prossimi portatili da gaming della Dell promettono molto bene.

Dell G15 Ryzen Edition.

Leggi anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.