Console rotta? Quando conviene la riparazione e quando cambiarla

Console rotta? Quando conviene la riparazione e quando cambiarla

Sono passati diversi anni da quando le prime console di nuova generazione hanno cominciato ad imperversare negli scaffali ed arrivare in tempo zero nei nostri salotti, regalandoci ore ed ore di divertimento con i nostri giochi preferiti. Ecco però che, essendo appunto passato del tempo dalla loro produzione, qualcuna di esse comincia a risentire di qualche acciacco ed a manifestare sintomi di malfunzionamento.

Proprio partendo dal presupposto che non si vogliano perdere i salvataggi, i dati personali e quant’altro abbiamo salvato sulla nostra console abbiamo “investigato” su quali siano i principali malfunzionamenti che necessitano di riparazione e quanto convenga intervenire se la console (o il guasto) non è coperto dalla garanzia ufficiale. Discorso a parte se la nostra console, invece di un malfunzionamento ad un componente interno rimovibile previo smontaggio come il lettore, ha una rottura di un hardware saldato, come ad esempio la porta Hdmi, che in tutte le console di Next-Gen è saldata sulla scheda madre ed occorre un’attrezzatura ben specifica per poterla rimuovere e sostituirla completamente.

Qua anche se il componente costa veramente poco (€2 circa sui maggiori store internazionali) è necessario affidarsi a qualcuno che abbia sia la competenza, sia l’attrezzatura per poter procedere alla riparazione e che soprattutto possa darci una garanzia sul lavoro svolto. Ci siamo rivolti in questo caso a Dedoshop.com che essendo uno store Italiano ha potuto risponderci anche telefonicamente per qualche informazione aggiuntiva. Il tipo di intervento che ci interessava in questo caso era già in catalogo sul sito, con un prezzo fisso di 59€, comprendente sia la riparazione della porta Hdmi su Ps4 o su Xbox One sia il ritiro con corriere della console guasta.

Riparando una vasta gamma di guasti ed essendo come detto il negozio in Italia, ci siamo potuti fare un’idea anche dei costi delle principali riparazioni su PS4 che Dedoshop.com esegue, essendo i prezzi esposti nella relativa categoria, quindi abbiamo avuto un buon “metro” di spesa per valutare la convenienza
dell’intervento. Ad esempio Fifa19 dal momento della sua uscita sta “girando” dentro i lettori delle nostre Playstation 4 ed Xbox One quasi ininterrottamente, sottoponendo a stress da usura il lettore ottico della nostra console. Nel lettore di qualsiasi console c’e’ una lente che si occupa appunto della lettura dei supporti com i Blu-Ray sui quali sono “impressi” i giochi; tale lente con l’utilizzo continuato può perdere di efficienza ed improvvisamente non riuscire più a far partire i giochi o ad installarli sull’Hard Disk della nostra console.

Occorre quindi sostituire l’intero lettore per fare prima e per assicurarsi che anche le parti meccaniche tornino ad essere in perfetto stato. Un lettore per una console come la Ps4 o la Xbox One costa mediamente intorno ai 65€, occorre pero’ saper smontare la console, riprogrammare il lettore stesso (la sostituzione da sola non è sufficiente in quanto le nuove console fanno una sorta di “match” fra il firmware della console e quello del lettore), ed installarlo stando attenti a non rompere altri componenti interni; un lavoraccio sicuramente, ma diciamo che, a posteriori, se abbiamo molti giochi su disco ancora da giocare, oppure se non ci piace troppo acquistare le versioni digitali siamo quasi obbligati ad optare per questa scelta.

Se possediamo una Switch cadute e rotture dello schermo o dell’USB sono invece all’ordine del giorno e possono capitare all’utente medio con buona frequenza essendo una console portatile. Il discorso sull’ultimo prodotto di casa Nintendo è un po’ diverso, in quanto immesso sul mercato da meno tempo delle concorrenti, quindi relativamente più nuovo. È difficile che esso non sia ancora in garanzia e se il guasto subito rientra nei termini di accettazione dall’assistenza, conviene rivolgersi a quest’ultima. Se invece il danno lo abbiamo provocato noi involontariamente, dobbiamo capire che i pezzi di ricambio costano ancora abbastanza e valutare caso per caso quale sia il difetto prodotto e se conviene, anche se appunto fuori garanzia, rivolgersi lo stesso al servizio di riparazione offerto da Nintendo (che in questo caso ci farà pagare l’intervento svolto).

Insomma occorre valutare bene in definitiva quale sia il tipo di guasto che affligge la nostra console, e soprattutto se possediamo uno dei primi modelli prodotti soppesare se passare ad una revisione più moderna oppure se aspettare direttamente la prossima Next-Gen che non dovrebbe tardare ad arrivare essendo oramai quasi tutte le case produttrici pronte a terminare gli ultimi test di sviluppo delle nuove console per l’entertainment.

Commenti Facebook