Con Huawei Mate 30 Pro tornerà il Notch ed i bordi saranno molto curvi

Con Huawei Mate 30 Pro tornerà il Notch ed i bordi saranno molto curvi

Su Weibo in queste ore continuano a susseguirsi indiscrezioni sul prossimo Huawei Mate 30 Pro, il gioHz, l della casa cinese che andrà a prendere il posto dell’eccellente Mate 20 Pro. Sebbene il P30 Pro sia un dispositivo eccezionale che anche sul fronte fotografico è riuscito a portare tante novità, è indubbio che è la serie Mate quella di punte, di fatti, secondo i rumor, Huawei Mate 30 Pro tornerà ad ospitare un sensore per il riconoscimento facciale 3D.

Questa indiscrezione sembrerebbe essere stata confermata dalle recenti immagini comparse in rete, immagini che mostrerebbero il design del pannello frontale del dispositivo. Huawei Mate 30 Pro, come evidente dalle immagini, tornerà ad ospitare il Notch ed i bordi curvi sono ancora più accentuati rispetto quelli del modello di precedente generazione. In linea generale, almeno da quello che vediamo, sembra che il design sia molto simile al top gamma di passata generazione.

Naturalmente ritornerà anche il lettore di impronte digitali posizionato al di sotto dello schermo, nella parte posteriore invece dovremmo ritrovare ben 3 sensori fotografici. Secondo le informazioni presenti Huawei Mate 30 Pro dovrebbe adottare un pannello da ben 6,71″ con risoluzione Q-HD+ ed una frequenza di aggiornamento da ben 90 Hz, la stessa di OnePlus 7 Pro. Troveremo al suo interno un nuovo SoC Kirin 985 dotato anche di modulo 5G. La batteria invece dovrebbe riuscire ad offrire una potenza di 55W.