Come migliorare la durata batteria del vostro smartphone al meglio

Come migliorare la durata batteria del vostro smartphone al meglio

Bisogna ammettere che da quando le batterie al litio hanno raggiunto i nostri telefoni, successivamente divenuti smartphone, ognuno di noi cerca sempre un modo per ottimizzarne la durata batteria così da mantenere più a lungo la carica completa senza comprometterne le regolari funzioni.

Per toglierci ogni dubbio, Cadex – una società produttrice che si occupa anche di testare smartphone e batterie – ha analizzato il comportamento dei cicli di carica tanto da riuscire a darci alcuni suggerimenti fondamentali per prolungarne la durata.

Consigli per allungare la durata batteria

Dalle informazioni ricavate attraverso Battery University possiamo constatare che uno smartphone non va mai caricato fino al 100%, inoltre è altrettanto importante non raggiungere mai una percentuale di carica troppo bassa affinchè non si rovini. Il consiglio principale, quindi, è quello di mantenere il dispositivo – smartphone, tablet, iPhone, iPad o notebook che sia – con una carica compresa tra il 45% ed il 75%. Insomma, caricare poco e spesso sembra essere la miglior azione da svolgere giornalmente per proteggere il nostro device.

Per allungare la durata batteria, però, non bastano solo queste informazioni ma è ancora importante non ricaricare il dispositivo di notte. Ciò è dovuto al fatto che la carica raggiungerebbe il 100% arrivando anche ad una tensione elevata in grado di sollecitare la batteria fino a consumarla nel lungo periodo.

Insomma, si tratta di consigli sicuramente non impossibili da seguire. Oggi camminiamo tutti con un power bank al nostro fianco, ciò ci torna utile nel momento in cui il nostro dispositivo raggiunge una percentuale di carica vicina al 45%. Saremo anche più sereni spegnendo il cellulare di notte, senza lasciarlo in carica, così da evitare eventuali radiazioni e cariche in grado di rovinare le celle al litio della batteria.

Vi ricordiamo che, nel caso in cui il vostro dispositivo – Android, iOS, MacOS o Windows – arrivi a raggiungere una carica inferiore al 20% senza che voi ve ne accorgiate, vi verrà comunque notificato così che possiate provvedere ad una ricarica immediata evitando di andare sotto il limite consigliato.