Chromecast, aggiornamento con supporto Bluetooth

Chromecast, aggiornamento con supporto Bluetooth

Alla prossima conferenza di presentazione di Google, saranno tantissime le novità e gli aggiornamenti che saranno presentati per tutto o quasi lo sconfinato ecosistema multimediale di Big G., la curiosità è tanta come sempre anche perchè le indiscrezioni che ogni volta trapelano aprono sempre scenari affascinanti, in questi scenari sembra rientrare anche la mitica Chromecast, il famoso dongle di Google che nel prossimo futuro potrebbe sempre di più diventare un mini pc  con Android Tv ma non sarà questo il giorno e il prossimo aggiornamento porterà pochissime novità non proprio esaltanti.

Si tratterebbe semplicemente di una serie di migliorie alla Chromecast, la più interessante e importante è certamente il totale supporto alla connettività Bluetooth ma questa novità a quanto pare non interesserà le chiavette attualmente esistenti, l’aggiunto del supporto Bluetooth potrebbe innescare la predisposizione verso altre periferiche esterne, ma si è in attesa di conferme e maggiori dettagli in tal senso.

L’attuale dongle di seconda generazione supporta già Wi-Fi a 2,4 GHz / 5 GHz e Bluetooth Low Energy a 2,4 GHz, ma quello nuovo supporterà anche la radio Bluetooth standard a 2,4 GHz. Questa novità ha dato il via a svariate voci sulla possibilità che questo permetterebbe di collegare la Chromecast a diverse periferiche esterne ma dal punto di vista hardware la nuova generazione sarà pressochè identica a quella attuale.

La Chromecast è un dispositivo di Google molto simile a una chiavetta USB, utile e pratica per la gestione ottimale dello streaming multimediale. Per utilizzarla basta collegarla alla porta HDMI del televisore, configurarla tramite l’app installabile sul proprio smartphone, e a questo punto potrete vedere sulla TV i film, i programmi televisivi, i video di YouTube e tutti i classici contenuti trasmessi in streaming dal nostro tablet, PC o smartphone.

E’ inoltre possibile utilizzarla anche per la navigazione internet utilizzando la versione light di Chrome OS.