CES 2021: finalmente la nuova NVIDIA GeForce RTX 3060.

CES 2021: finalmente la nuova NVIDIA GeForce RTX 3060.

La serie Nvidia RTX 30 è stata sin da subito una rivoluzione straordinaria all’interno del mercato pc gaming, sin dal loro iniziale rilascio l’anno scorso. Adesso, coloro che sono alla ricerca di una scheda grafica “budget” (economica, di fascia comunque media) saranno sicuramente felici di sentire che la Nvidia RTX 3060 è finalmente stata annunciata al CES 2021 ed è in arrivo nella seconda metà di Febbraio: mancherebbe dunque poco all’esordio sul mercato di una delle schede grafiche che, dopo la 1060, sarà probabilmente tra le più amate nel mercato Nvidia.
Sono passati mesi dall’ultimo rumor sulla possibile uscita della nuova RTX 3060, ma è adesso finalmente realtà, così come le sue caratteristiche e il suo prezzo.
La nuova RTX 3060 verrà venduta, nel mercato USA, a $329. Il prezzo è un fattore da non sottovalutare, poiché per $329 (circa £255 / AU$460), la RTX 3060 si present come una scheda grafica dai valori non tanto così probitivi. Ricordiamo infatti che è addirittura più economica della RTX 2060, che all’uscita fu venduta per $349 (circa £275, AU$500) quando la RTX 2060 Super fu lanciata nel mercato gaming nel 2019. Il costo della RTX 3060 è dunque un ottimo punto d’incontro per chi sceglie la potenza di un medio gamma e cerca prezzi più contenuti e meno proibitivi. Questa coraggiosa scelta di prezzo pone la RTX 3060 sul più basso trampolino della serie RTX 30, difatti rendendola la scheda grafica più economica uscita sul mercato. Durante il reveal, inoltre, Nvidia ha presentato le principali specifiche della RTX 3060 di cui daremo adesso un’occhiata:

  • 13 shader-TFLOPs
  • 25 RT-TFLOPs per il ray tracing
  • 101 tensor-TFLOPs per dare potenza all’NVIDIA DLSS (Deep Learning Super Sampling)
  • memoria d’interfaccia a 192-bit
  • 12GB di memoria GDDR6

La RTX 3060 sarà anche in grado di supportare Nvidia Reflex e Broadcast, permettendo così ai giocatori competitivi di e-sports ma anche agli streamer di rendere utilizzabile le altre caratteristiche importanti che la serie di schede grafiche RTX 30 ha reso disponibile in tutti questi mesi di presentazioni. Non è ancora chiarissimo quando il mercato sarà pronto a stabilizzare il prezzo della 3060 né in che modo l’utenza possa accoglierla, sebbene non ci sono dubbi al momento sul fatto che diventerà una delle schede grafiche della serie RTX 30 più famose ed apprezzate per la sua capacità di fissarsi con prezzo e perfomance al centro delle “sorelle più grandi”: la potenza e l’affidabilità del marchio Nvidia non lascia spazio ad altri dubbi.

Ecco uno schema riassuntivo della nuova RTX 3060 messa a paragone con le altre xx60 (2060, 1060). Le differenze sono chiare.

Con questa presentazione le compagnie come quella Zotac hanno già cominciato a rivelare le versioni delle loro 3060, come per esempio lo Zotac Gaming GeForce RTXS 3060 AMP White Edition, RTX 3060 Twin Edge OC, ed RTX 3060 Twin Edge.
La Zotac non ha ancora condiviso alcun prezzo o altro dettaglio, ma le nuove schede grafiche sembrano offrire alla compagnia spunti importantissimi anche sul versante del raffreddamento e dell’overclocking, sicuramente caratteristiche che verranno emulate in queste settimane da tantissime altre compagnie sulla scia di Zotac.
La Nvidia RTX 3060 è una scheda grafica promettente, dal prezzo competitivo e dalle perfomance incredibili. Se ci si basa sugli scorsi mesi e sulle scorte disponibili per la 3080, la 3070 e altre schede grafiche della serie 30, ci aspettiamo che mettere le mani su una 3060 potrà essere un’impresa ardua soprattutto all’inizio della messa in vendita, un po’ come è successo per Playstation 5 e Xbox Series X/S.

L’annuncio della nuova scheda grafica di mid-range è stato fatto dallo stesso vice presidente della Nvidia, Jeff Fisher. Quest’ultimo oltre a presentare le caratteristiche specifiche della scheda grafica, ha anche dichiarato che sarà due volte più perfomante della GTX 1060, una delle schede più amate dall’utenza. La nuova 3060 sarà anche dieci volte più perfomante sul versante del ray tracing, cosa che non deve destare scalpore poiché la 1060 non ha alcun core dedicato al ray tracing.
Come abbiamo visto della specifiche, comunque, possiede anche una VRAM di 12 GB, che è quattro volte più ampia della RTX 3060 TI a 8Gb. La nuova 3060 potrebbe effettivamente rendere la 3060 Ti addirittura obsoleta, data la sua incredibile potenza.

 

La lista delle caratteristiche della nuova scheda grafica, incluso il prezzo.

Il CES 2021 ha sicuramente messo il punto su numerose novità all’interno del mercato gaming, soprattutto grazie alle presentazioni di Nvidia e di Intel. Da tenere sott’occhio sicuramente la Zotac, partner di Nvidia, che appunto ha presentato un mini pc di fascia alta di nome Magnus One. Con la presenza di una Nvidia GeForce RTX 3070 sarà possibile per questo mini pc riprodurre con le migliori prestazioni possibili tutti i giochi di ultima generazione in un formato che potremmo quasi definire portatile. Ne parliamo meglio in questo articolo.

 

Leggi anche: