Black Shark si aggiorna con Androd 9

Black Shark si aggiorna con Androd 9

Finalmente anche per il primo Black Shark è giunto il momento di aggiornarsi al sistema operativo Android 9 Pie. L’annuncio è stato diffuso dal produttore sul proprio forum ufficiale, con un changelog completo che annuncia tutte le novità che verranno introdotte con l’arrivo del sistema operativo.

Tra le prime conferme troviamo la presenza delle patch di Agosto 2019, l’introduzione delle funzioni (Face Unlock), la modalità Screen Recorder e l’ultimo aggiornamento dell’HUB Shark Space (2.0) e GameDock (3.0).

La patch, che attualmente è in fase di distribuzione e dovrebbe arrivare nei prossimi giorni su tutti i device, è caratterizzata dal nome in codice G66X1909040OS00MPP.

Come al solito, ecco invece tutte le novità che apporterà nel complesso l’arrivo di Android 9 Pie sul dispositivo:

  • Una batteria adattiva che massimizza la carica della batteria dando la priorità alle app che l’utente probabilmente utilizzerà più avanti.
  • Nuova interfaccia utente per il menu delle impostazioni rapide.
  • L’orologio si è spostato a sinistra della barra di notifica.
  • Il Risparmio energetico non ha più una sovrapposizione arancione sulla barra di notifica e di stato.
  • Un pulsante “Screenshot” è stato aggiunto alle opzioni di accensione.
  • Angoli arrotondati nell’interfaccia utente grafica.
  • Nuove transizioni per il passaggio tra app o attività all’interno di app.
  • Notifiche di messaggistica più complete, in cui è possibile visualizzare una conversazione completa all’interno di una notifica, immagini in scala reale e risposte intelligenti simili alla nuova app di Google, Reply.
  • Supporto per i display arrotondati.
  • Slider del volume riprogettato, che ora si trova accanto al pulsante del volume fisico del dispositivo.
  • La percentuale della batteria ora è mostrata nel Always-On Display.
  • Migliorata modalità scura.
  • Funzionalità sperimentali (attualmente nascoste all’interno di un menu chiamato Feature Flags) come una pagina Informazioni su telefono ridisegnata nelle impostazioni e l’abilitazione del Bluetooth automatico durante la guida.
  • Supporto ad HEIF.
  • Una nuova interfaccia di sistema basata sulle gesture, simile a quella trovata su iPhone X e altri dispositivi.[16]
  • Switcher per app multitasking orizzontale, riprogrammato con barra di ricerca Google e app drawer integrato.
  • Una funzione “Digital Wellbeing” che scoraggia l’uso eccessivo del telefono che verrà lanciata ufficialmente sui telefoni Pixel nel quarto trimestre del 2018.
  • Una funzione “Shush” avvia la modalità Non disturbare quando il telefono è posizionato a faccia in giù, consentendo solo le notifiche dai contatti speciali.
  • Funzione di luminosità adattabile migliorata che modifica la luminosità dello schermo in base alle preferenze personali.
  • Nuova icona del pulsante Indietro nella barra di navigazione se è abilitata la navigazione gestuale.
  • Selezione tema manuale.
  • Il pulsante Blocco rotazione indica nella barra di navigazione se il dispositivo è in modalità di rotazione bloccata.
  • Aggiunge la mappatura del controller per il controller wireless Xbox One S.

Queste invece le novità introdotte da Game Dock 3.0:

  • GameDock aggiornato alla versione 3.0, aggiunte nuove funzionalità Dashboard, Performance Chat (alcune delle caratteristiche sono instabili, le correggeremo il più presto possibile).
  • Aggiunta la funzione Gamer Studio che consente ai giocatori di personalizzare le prestazioni, il display, il touch, l’audio e gli aspetti di rete per rendere l’esperienza di gioco più piacevole.
Commenti Facebook