Apple tornerà al CES di Las Vegas dopo 28 anni di assenza

Apple tornerà al CES di Las Vegas dopo 28 anni di assenza

Ritorno decisamente di fiamma per Apple, che ha annunciato ufficialmente il suo ritorno al CES di Las Vegas dopo ben 28 anni di assenza.

La casa Cupertino manca a Las Vegas dal 1992, e il suo ritorno all’evento sarà per discutere di uno degli argomenti più caldi di questi anni, ovvero l’importanza della privacy nell’ambito tecnologico.

Nello specifico Jane Horvath, Senior Director of Privacy di Apple, presenzierà all’evento organizzato da Apple per il CES, le cui note riportano quanto segue:

La privacy è oggi un imperativo strategico per tutte le realtà commerciali. “Il futuro è privato” (Facebook); “La privacy è un diritto umano” (Apple); e “Un web più privato” (Google). Come realizzano una privacy di scala le diverse compagnie? Le normative saranno delle toppe frammentate? E, la cosa più importante, cosa vogliono i consumatori?

Rajeev Chand, responsabile della ricerca presso Wing Venture Capital si occuperà della moderazione del panel, al quale prenderanno parte anche altri esponenti provenienti dalla scena social e non solo: Erin Egam, VP Public Policy e Chief Privacy Officer di Facebook; Susan Shook, Global Privacy Officer di The Procter & Gamble Company; Rebecca Slaughter, commissario della FTC e Jane Horvath, Senior Director Global Privacy di Apple.

L’argomento sembra quindi piuttosto delicato, e in un certo senso Apple sembra voler rispondere alla concorrenza, mettendo ancora una volta al centro della discussione la sua rigidità nei sistemi quando si parla di privacy.

L’appuntamento è dunque fissato per il 7 Gennaio 2020.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.