Apple HomePod diventa mini?

Apple HomePod diventa mini?

HomePod di Apple è l’innovativo dispositivo wireless che distribuisce musica ad alta qualità in ogni ambiente della casa o qualsiasi altro luogo, si attiva e comanda con la voce ed è in perfetta sintonia con il servizio Apple Music, un oggettino dal design semplice ma molto curato e gradevole che si posiziona in maniera discreta e pratica in qualsiasi punto lo si desideri, inoltre è perfettamente integrato con Siri. Peccato che nonostante le ottime premesse sembra che questo accessorio non abbia fatto breccia nel cuore del pubblico, stando almeno ad alcuni analisti.

Pare quindi che proprio per questo scarso successo, la Apple stia cercando di correre ai ripari ricorrendo ad alcune modifiche per l’HomePod che potrebbe diventare mini e ovviamente più economico pur non volendo rinunciare a ritagliarsi il proprio spazio nell’universo degli smart speaker.

Secondo quanto emerso da alcune indiscrezioni sembra che l’azienda di Cupertino stia lavorando con diversi partner esterni, tra cui anche MediaTek, per realizzare una versione più piccola di Homepod che già di per se ha dimensioni contenute, si tratterebbe di una sorta di rimodulazione generale dell’apparecchio con marchio e presentazione diversi, quasi come se fosse un rilancio da zero, questo vorrà dire che la prima versione verrà abolita?

Il brand scelto da Apple sarebbe Beats, un marchio già molto conosciuto e specializzato proprio con questo tipo di prodotti, in questo modo lo speaker dovrebbe avere un costo che si aggirerebbe sui 199 dollari anche se al momento non si conoscono ancora le caratteristiche tecniche.

Nel campo degli speaker intelligenti ormai i concorrenti molto forti e agguerriti non mancano, quindi è già diventato difficile imporsi anche se ti chiami Apple, basti pensare a dispositivi che fanno praticamente tutto grazie all’intelligenza artificiale come il Google Assistant o Amazon Alexa, che per noi italiani sono ancora un pò fantascienza ma bisogna comunque sempre conoscere le ultime novità in questo senso, quindi in che modo Apple HomePod potrà ritagliarsi il proprio spazio? Avrà ancora il supporto di Siri?