Android Auto lascia il posto al nuovo Google Maps

Android Auto lascia il posto al nuovo Google Maps

Android Auto è ufficialmente giunto al capolinea. L’applicazione strutturata per garantire una guida in auto sicura accedendo alle funzionalità del sistema operativo del robottino verde, sparisce definitivamente dai nostri smartphone per lasciare il posto ad una pesante revisione personalizzata che corrisponde semplicemente a Google Assistant.

Si, l’assistente virtuale di Google che abbiamo imparato a conoscere sui suoi dispositivi, è stato trasformato in un nuovo Google Maps personalizzato per l’esperienza di guida, fornendo assistenza agli utenti.

Tutte le funzioni che precedentemente caratterizzavano Android Auto sono state integrate direttamente nell’applicazione di Google Maps, che adesso potrà vantare anche la presenza di Assistant per trasformarlo in un navigatore quintessenziale.

L’aggiornamento è attualmente in fase di rollout negli Stati Uniti, ma si dovrebbe estendere anche da noi nei prossimi giorni. Il nostro consiglio comunque è di tenere d’occhio l’applicazione, l’update infatti verrà applicato direttamente lato server da parte di Google.

In ogni caso, per procedere all’attivazione del supporto a Google Assistant, gli utenti dovranno accedere all’applicazione di Google Maps e cliccare in alto a destra sul proprio avatar per accedere alle impostazioni e successivamente alla voce “Impostazioni navigatore”.

XDA, che ha anche pubblicato gli screenshot che trovate nella colonna in basso, si sta occupando di analizzare anche le novità dell’applicazione. Sarà finalmente una soluzione adeguata per rimpiazzare il vecchio Android Auto?

Rispondi