Anche Apple contro il fenomeno delle fake news

Anche Apple contro il fenomeno delle fake news

Anche se il colosso Apple non è stata colpita dalle polemiche del fenomeno delle fake news che recentemente ha coinvolto specialmente Facebook e Google, il CEO Tim Cook ha deciso di esprimere la sua opinione in una sua recente visita in Europa: “È uno dei grandi problemi di oggi, ma non c’è una soluzione semplice. Dobbiamo dare ai consumatori strumenti che possano aiutarli. E dobbiamo trovare il modo di filtrare almeno una parte dei contenuti ancora prima che escano, senza rinunciare alla natura aperta della rete”, ha commentato il numero uno dell’azienda di Cupertino nel corso di un’intervista a Good Morning Britain.

Un concetto che è stato ribadito anche dal vicepresidente Apple Eddy Cue il quale, nel corso della Code Conference, ha annunciato alla stampa che l’azienda dalla mela morsicata sta lavorando per combattere il fenomeno delle fake news.

Cue ha spiegato che un team di ingegneri Apple è al lavoro sullo sviluppo di una soluzione di backend per limitare la distribuzione di bufale all’interno dell’app News introdotta con il sistema operativo iOS 9.

“Siccome la maggior parte delle notizie viene oggi letta tramite i dispositivi mobile, attraverso dei servizi che sono forniti tramite questi device, credo che abbiamo la responsabilità di limitare il fenomeno. Vogliamo che Apple News sia accessibile a chiunque, ma vogliamo controllare per assicurarci che tutti i fornitori siano affidabili. Da questo punto di vista, siamo davvero preoccupati da queste news e dal clickbait, nonché da come questo guidi un’elevata copertura informativa”, ha dichiarato il manager il quale non ha rilasciato ulteriori dettagli in merito alla strategia utilizzata per arginare il problema.