Amazon pensa a una versione gratuita di Prime Video

Amazon pensa a una versione gratuita di Prime Video

Ora che Amazon sta realizzando una serie TV di “Il Signore degli Anelli” basata sul materiale originale di Tolkien, il suo servizio Prime Video sta per diventare ancora più lucrativo, e molti sarebbero felici di sapere che una versione gratuita – sostenuta da annunci pubblicitari – del servizio di video-streaming è probabilmente già in corso d’opera.

Questa informazione piuttosto succosa sembra provenire direttamente da addetti ai lavori che conoscono i programmi di Amazon, ma – ovviamente – fino a quando un tale servizio non verrà  ufficialmente confermato, non si può dire se stia effettivamente procedendo o meno.

Com’è ormai risaputo, l’abbonamento ad Amazon Prime ha un costo di 19,99 euro in Italia ed oltre alle consegne gratuite entro un giorno lavorativo su due milioni di articoli (in 2-3 giorni in moltissimi altri), offre anche numerosi servizi come Twitch Prime, Prime Foto e appunto Prime Video.

Non è chiaro se il contenuto video esclusivo di Prime Video farà parte della versione gratuita supportata da annunci pubblicitari, ma le voci parlano di un ampio catalogo di produzioni televisive e cinematografiche che aumenteranno la quantità di contenuti da offrire.

Questa mossa probabilmente aiuterà Amazon a battere i principali competitors quali Netflix, Hulu e HBO in modo più efficiente al servizio di streaming, offrendo prima di tutto un accesso gratuito, una mossa sufficiente a conquistare tonnellate di utenti interessati al servizio e successivamente convincerli a sottoscrivere un abbonamento premium.