ZTE svela il suo nuovo flagship, Axon 30 Ultra!

ZTE svela il suo nuovo flagship, Axon 30 Ultra!

ZTE ha presentato ufficialmente Axon 30 Ultra, il nuovo flagship prodotto dall’azienda che si contraddistingue per un sistema fotografico all’avanguardia.

Il device monta infatti ben tre obbiettivi da 64MP e uno zoom periscopico da 8 MP. L’assetto viene definito dall’azienda  come il Trinity Camera System ed è un sistema ad alta potenza ed è descritto come “la terza era dell’innovazione tecnologica di imaging mobile”.

ZTE Axon 30 Ultra ha un design curvilineo, che utilizza un’incisione AG ecologico con 15 processi elaborati per una sensazione silk-touch: una sensazione liscia e un effetto lucido, più resistente ai graffi, all’usura, antiriflesso e alle impronte digitali,

Il display invece è un AMOLED da 6,67 pollici con una frequenza di aggiornamento di 144Hz e una frequenza di touch sampling di 300Hz, mentre supporta il 100% della gamma cromatica DCI P3 e la profondità di colore a 10 bit, ideale per film e videogiochi.

Ognuna delle fotocamere svolge un ruolo ben preciso all’interno dell’ecosistema fotografico del device:

  • La fotocamera principale per i ritratti ha una lunghezza focale equivalente a 35 mm e un’apertura f/1.9, adatta per scattare foto di ritratti ambientali ad alta definizione da 64MP.
  • La fotocamera super wide-angle ha una capacità grandangolare di 120° e beneficia di una risoluzione di 64MP per dettagli più chiari e ricchi anche quando si zooma più volte.
  • La fotocamera a bassa distorsione con computational photography tuning  permette di ottenere foto super grandangolari ad alta risoluzione, dicendo addio alla distorsione dei bordi.

Tutti e tre i sensori supportano l’algoritmo Super Night AI per rendere facile scattare foto notturne luminose, chiare e dettagliate di tutte le scene. Il Super Moon dello ZTE Axon 30 Ultra, grazie alle multi-camere simultanee e ai calcoli di fusione, ingrandisce la luna nella giusta posizione così da corrispondere alla stessa bellissima prospettiva dell’occhio umano.

A garantire tutta questa qualità ci pensa ovviamente un processore di pregio sotto la scocca, ovvero il Qualcomm Snapdragon 888, ormai essenziale per tutti i top di gamma di nuova generazione.

Anche dal punto di vista dei video il device spinge molto l’acceleratore, con un sistema professionale che garantisce una funzione di ripresa multi-camera che permette di aprire tre schermi e ottenere diverse lunghezze focali di ripresa video con un solo clic. I template incorporati aiutano a guidare il movimento della telecamera, come le transizioni e i fermi immagine, permettendo a tutti di essere i “registi” delle proprie vite. Sono inoltre supportate le riprese video in 8K, diversi filtri per filmati, ed effetti visivi speciali. Grazie alla Steadicam, che supporta l’OIS (Optical Image Stabilization), le riprese on-the-go, quindi in movimento, vengono stabilizzate grazie alla fotocamera principale e all’obiettivo periscopio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.