ZTE abbonda ed inserisce un doppio Notch sul suo nuovo smartphone

ZTE abbonda ed inserisce un doppio Notch sul suo nuovo smartphone

Ora c’è di moda il Notch, quella famosissima tacchetta nella parte superiore dello schermo, a questo punto, visto che piace tanto, perché non mettere un secondo “Notch” anche nella parte inferiore dello schermo? Questa l’idea di ZTE che ha brevettato un nuovo dispositivo veramente molto particolare.

Famosa per il suo recente Axon M, il primo vero dispositivo pieghevole (se così vogliamo identificarlo), ora la casa cinese potrebbe prepararsi a lanciare qualcos’altro di davvero particolare. Anche se si tratta soltanto di un brevetto, quindi il dispositivo potrebbe non arrivare mai realmente sul mercato, ecco di cosa stiamo parlando.

ZTE, ecco il nuovo smartphone con doppio Notch

doppio Notch

Il Notch ha lo scopo di andare a raggruppare tutti i sensori in un unico punto del display in modo da rendere disponibile maggiore superficie per il pannello. Quello che ZTE ha fatto è stato applicare il medesimo ragionamento anche alla parte inferiore del dispositivo.

In questo nuovo brevetto, depositato a settembre 2017, possiamo vedere questo nuovo ed ipotetico dispositivo abbracciare un nuovo Notch anche nella parte inferiore. Se il Notch superiore viene dedicato alla fotocamera frontale, quello inferiore da spazio al tasto Home centrale.

La soluzione onestamente ci lascia un po’ perplessi visto che le applicazioni potrebbero trovare un bel po’ di problemi a girare correttamente con uno schermo di questo tipo. Una soluzione che a noi non piace particolarmente, ma che magari voi apprezzerete di più.

Fonte | MobielKopen
Via | AndroidHeadlines