Senza rivali le offerte TIM Mobile e Vodafone: in arrivo problemi Wind Tre e Iliad

Senza rivali le offerte TIM Mobile e Vodafone: in arrivo problemi Wind Tre e Iliad

Potrebbero non avere rivali le offerte TIM Mobile e Vodafone che si susseguiranno durante la stagione estiva, indipendentemente dal fatto che siate nuovi o vecchi clienti. Mentre il mercato degli operatori si sta stabilizzando su promozioni molto attraenti che in media ci offrono minuti illimitati e circa 30 GB con un costo che varia dai 10 ai 15 euro al mese, allo stesso tempo bisogna esaminare con grande attenzione potenziali problemi che a strettissimo giro potrebbero coinvolgere Wind e Tre. Oltre al nuovo operatore Iliad.

Solo speculazioni da parte di chi ha degli interessi ben precisi in questo modo in relazione alle offerte TIM Mobile e Vodafone? Sembrerebbe proprio di no, almeno stando alle informazioni che stiamo raccogliendo in queste ore. Bisogna andare oltre la questione dei costi nascosti che abbiamo trattato su KeyForWeb qualche giorno fa, in quanto alcuni operatori potrebbero essere molto penalizzati dalle difficoltà incontrate proprio con ZTE.

Quest’ultimo, infatti, è incaricato di portare a termine il processo di realizzazione della Rete unica Wind Tre, ma anche di dare un contributo importante per l’affermazione sul mercato di Iliad. Si tratta di un marchio cinese che utilizza moltissimo il mercato americano sia dal punto di vista dei brevetti, sia soprattutto per le tecnologie scelte. Le problematiche emergenti tra i due Paesi, secondo quanto raccolto da diversi addetti ai lavori, pare possa avere effetti molto pesanti sulle normali attività di ZTE.

Qualora uno scenario simile dovesse essere confermato, allora ci sarebbero delle forti limitazioni nella crescita di Wind Tre, e di riflesso anche su quella di Iliad. Insomma, un vero e proprio colpo di scena che potrebbe consolidare non poco il posizionamento sul mercato delle offerte TIM Mobile e Vodafone, al dì là della reale convenienza delle loro promozioni. Si attendono repliche ufficiali per fare chiarezza una volta per tutte su questa spinosa vicenda che ha colpito ZTE.