Xiaomi Mi Max 3 avrà Snapdragon 660 e ricarica wireless

Xiaomi Mi Max 3 avrà Snapdragon 660 e ricarica wireless

Non soltanto top di gamma ma anche smartphone di fascia medio-alta pronti a conquistare consensi importanti per via di alcune caratteristiche distintive. E’ il caso, su tutti, di Xiaomi Mi Max 3, ormai abbondantemente chiacchierato in rete eppure sempre più concreto e vicino, come confermano le ultime indiscrezioni provenienti da XDA.

Il nuovo “phabettone” di casa Xiaomi è stato infatti snocciolato per sommi capi da alcuni sviluppatori, in ossequio alla diffusione anticipata di quel che a conti fatti costituirà il firmware ufficiale del terminale.

Una mossa quest’ultima che permette di poter trarre alcune informazioni pressoché certe riguardanti la scheda tecnica di Xiaomi Mi Max 3, come ad esempio il processore Snapdragon 660 di Qualcomm (utilizzato, tra le altre cose, anche sull’apprezzato Xiaomi Mi Note 3) e, soprattutto, la tecnologia di ricarica wireless, impiegata per la prima volta sull’ormai prossimo Xiaomi Mi 7.

Le indiscrezioni delle scorse settimane hanno fatto un po’ il punto della situazione, articolando alcune peculiarità tipiche del phablet Android di fascia medio-alta: il rimando va infatti alla batteria da 5.500mAh, pronta a garantire almeno una giornata di utilizzo intenso, e il display da 7 pollici con aspetto in 18: 9, mutuato anche qui da Mi 7 e dall’attuale Mi MIX 2.

Un prodotto insomma sui generis, chiamato ad elevare e ad impreziosire una gamma particolare e sempre più improntata verso il comparto multimediale, anche in ossequio alla presenza di un processore ancora più performante e un display senz’altro ingente.

E restando proprio ancorati sul settore audio e video, spiccano informazioni anche in termini di fotocamere. Stando alle ricostruzioni del firmware, Xiaomi Mi Max 3 sarà dotato di una doppia fotocamera principale (Sony IMX363 oppure Samsung S5K217 + Samsung S5K5E8), mentre per quella frontale sarà utilizzato un sensore OmniVision 2281 che sfrutta la tecnologia PureCel per consentire un riconoscimento efficace del volto.

Il nuovo dispositivo Xiaomi dovrebbe esser con ogni probabilità ufficializzato durante il mese di aprile, magari in coppia al top di gamma Mi 7.