Xiaomi lancia Mi Air Charge: una ricarica a distanza

Xiaomi lancia Mi Air Charge: una ricarica a distanza

La Xiaomi ha introdotto un nuovo modo di ricaricare i propri dispositivi: questa tecnologia prende il nome di Mi Air Charge. Questa permetterà agli utenti di caricare da remoto il proprio smartphone senza la necessità di utilizzare alcun cavo o base di ricarica.

Come ben sappiamo, l’azienda cinese si distingue da tutte le altre proprio per le sue rivoluzionarie idee sula trasmissione di energia, basti pensare comunque alle incredibili tecnologie di ricarica di qualsiasi loro smartphone: il Mi Air Charge è solo un’altra delle loro invenzioni. Le batterie di Xiaomi hanno al loro interno più di cinque antenne che possono captare la direzione e la posizione dello smartphone garantendo un utilizzo pressocché perfetto della tecnologia di ricarica da remoto. Un sistema di controllo di fase composto da 144 antenne trasmette onde larghe un millimetro direttamente al telefono tramite beamforming.

Dal lato smartphone, Xiaomi ha inoltre anche sviluppato un set-up di antenne miniaturizzate con built-in “beacon antenna” e “ricezione antenna array”. L’antenna beacon trasmette informazioni sulla posizione attraverso un basso consumo energetico, nel pieno rispetto della salvaguardia ambientale e senza alcuna dispersione elettrica. L’antenna ricevente composta a sua volta da altre 14 antenne converte il segnale d’onda millimetrica emesso dalla batteria dello smartphone in energia elettrica attraverso il circuito raddrizzatore, per trasformare l’esperienza di ricarica sci-fi in realtà: è tutto vero, nient’altro che il frutto dell’enorme capacità tecnologica di Xiaomi. Il Mi Air Charge è realtà, non finzione.

 

Attualmente la tecnologia di ricarica remota Xiaomi è in grado di caricare a distanza 5 watt per un singolo dispositivo entro un raggio di diversi metri, ipoteticamente fino ad un raggio di cinque. Oltre a ciò, è possibile caricare più dispositivi contemporaneamente (ogni dispositivo supporta 5 watt), e a quanto pare gli ostacoli fisici come mobili o porte non ridurranno l’efficienza di ricarica, né intaccheranno l’esperienza.

La tecnologia di ricarica che sfrutta l’isolamento dello spazio sviluppata da Xiaomi sarà anche in grado di funzionare con smartwatch, smartband e altri dispositivi indossabili, il tutto nel prossimo futuro.

 

Leggi anche:

Rispondi