Xiaomi Black Shark: annunciata la nuova interfaccia JoyUI 11

Xiaomi Black Shark: annunciata la nuova interfaccia JoyUI 11

Xiaomi ha annunciato ufficialmente che l’intera linea di smartphone da gaming, Black Shark, adotterà una nuova interfaccia sviluppata appositamente per questa tipologia di device.

La nuova interfaccia porta il nome di JoyUI 11 e si basa interamente sulla nuova MIUI 11 presentata il mese scorso dall’azienda cinese per i suoi smartphone principali. L’azienda ha già specificato che la nuova interfaccia nasce per essere ottimizzata e resa aderente alle esigenza dei videogiocatori che acquistano gli smartphone della linea Black Shark, tuttavia condividerà alcune delle caratteristiche centrali presenti nella nuova MIUI 11, ma saranno affiancate da tutta una serie di features inedite che verranno svelate successivamente.

Attualmente gli smartphone della linea Black Shark sono solo quattro: Black Shark, Black Shark Helo, Black Shark 2 e Black Shark 2 Pro. Ognuno di essi monta a bordo l’interfaccia MIUI, ma un nuovo aggiornamento permetterà agli utenti di effettuare il passaggio alla nuova versione JoyUI 11, ottenendo un miglioramento netto nelle prestazioni del device e la velocità di esecuzione delle applicazioni.

La MIUI 11 è stata lanciata in Cina nei giorni scorsi, ed è disponibile dal 16 Ottobre in India. Tra le novità apportate dall’OS personalizzato di Xiaomi si segnala il supporto ad alta velocità del trasferimento dei file tra i dispositivi della medesima famiglia, oppure del sotto brand OPPO e Vivo.

Ricordiamo che in Italia è disponibile da qualche giorno anche Black Shark 2 Pro, il nuovo smartphone da gaming che cerca di alzare ulteriormente l’asticella delle prestazioni grazie alla presenza sotto la scocca del processore Snapdragon 855 Plus, è finalmente giunto anche in Europa (e l’Italia).

Black Shark 2 Pro offre un set completo di miglioramenti dell’elaborazione dello schermo basati su Pixelworks, con un processore visivo Iris di Pixelwork e di un display AMOLED simmetrico con gamma di colori DCI-P3.

Per quanto riguarda l’ambito fotografico, questo dispone di una doppia fotocamera, l’obiettivo principale porta l’IC di punta Sony IMX 586 con una potenza analitica minuziosa. Supporta 1920 frame di fotografia coagulativa. Nella modalità di scatto notturno, Black Shark 2 Pro ha aggiornato l’algoritmo che consente alla fotocamera di acquisire maggiori dettagli in sfondi bui.

  • Il primo smartphone al mondo che implementa il rapporto di tocco a 240Hz per l’azione sincronizzata di dieci dita.
  • Touch screen con la latenza più bassa al mondo – La velocità di risposta è ottimizzata a soli 34,7 ms, che è molto più avanti di tutti i prodotti di telefonia mobile sul mercato!
  • Il tasso di precisione del tocco dello schermo è di soli 0,3 mm – I giocatori possono colpire l’avversario con precisione con un leggero movimento delle dita in un gioco FPS.
  • La soluzione di mappatura creativa – Quando si attiva il tasto di accelerazione della bussola di direzione, la distanza del movimento del dito può essere modulata per ottenere la stessa azione del personaggio nel gioco, che è simile all’accelerazione di un DPI del mouse.
  • Master Touch 2.0 – Con Master Touch 2.0, i giocatori sono in grado di premere con decisione su entrambe le zone tattili personalizzate a sinistra e destra per attivare più azioni sullo schermo con solo due pollici. Le dimensioni di entrambe le zone tattili e il valore di rilevamento della pressione possono essere regolati personalmente da ciascun giocatore.

Black Shark 2 Pro può essere acquisto nella versione 8GB/128GB al prezzo di 599 Euro, mentre la variante con 12GB/256GB ha un prezzo di lancio di 699 Euro.

Il dispositivo è disponibile unicamente sul sito ufficiale del produttore.

[k4w-single-device id=”260109″]

Fonte