Windows 11: Internet Explorer è ancora presente nel sistema, ecco come attivarlo

Internet Explorer non dovrebbe funzionare su Windows 11. Microsoft ha disabilitato IE in Windows 11 per fare direttamente spazio fin dal lancio al nuovo Edge, tuttavia ci sono ancora delle tracce nel nuovo sistema operativo.

L’utente di Twitter @XenoPanther ha scoperto un modo per far funzionare Internet Explorer su Windows 11. Sebbene la il browser sia stato mandato in pensione ufficialmente dopo 26 anni lo scorso giugno, è ancora accessibile grazie a frammenti di codice residui nel sistema operativo.

Si tratta solo di cercare Opzioni Internet nel menu Start, avviare l’applet del pannello di controllo, selezionare la scheda programmi, premere “Gestisci componenti aggiuntivi” e quindi fare clic su “Ulteriori informazioni su barre degli strumenti ed estensioni”. Per qualche motivo, questo avvia Internet Explorer, ignorando i comandi che costringono l’esecuzione di Edge.

Il browser funziona proprio come ci si aspetterebbe, dunque anche a tutte le ormai note incompatibilità del browser con i siti moderni, ma anche con il sistema operativo stesso, concepito proprio per interfacciarsi nativamente con Edge.

La modalità IE del browser Edge continuerà a ricevere supporto fino al 2029 o versioni successive, tuttavia, Microsoft vuole chiaramente reindirizzare i suoi utenti verso il suo attuale motore di ricerca principale. La società reindirizzerà “progressivamente” gli utenti da IE a Edge nei prossimi mesi e disabiliterà permanentemente il vecchio software tramite un aggiornamento di Windows.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa