WhatsApp: annunciate novità per la privacy, i gruppi e gli screen

WhatsApp sta costruendo nuovi modi per aumentare la privacy e la sicurezza degli utenti al fine di migliorare la loro esperienza durante l’utilizzo dell’app.

Mark Zuckerberg ha condiviso un annuncio molto importante su Facebook che riguarderà proprio tre nuove funzionalità per la privacy da rilasciare agli utenti su WhatsApp beta per Android, iOS e desktop.

Quando gli utenti di WahtsApp esciranno dalle chat di gruppo senza avvisarne i membri, solo gli amministratori riceveranno la notifica. Questo permetterà quindi di avere una maggior privacy all’interno dei grandi gruppi, così da prevenire anche screenshot o messaggi indesiderati da parte degli altri membri.

Inoltre, WhatsApp sta ora lanciando una nuova campagna globale a partire da India e Regno Unito (più paesi seguiranno in seguito) per informare gli utenti sulle nuove funzionalità e su come WhatsApp protegge la loro esperienza utilizzando diversi livelli di protezione grazie alle loro funzionalità per la privacy: crittografia end-to-end, verifica in due passaggi, backup della chat crittografato end-to-end e altro ancora.

La seconda novità permetterà di nascondere a tutti la dicitura online quando si ha l’app aperta. La funzione dovrebbe arrivare entro la fine del mese di agosto.

Grazie alla nuova impostazione sulla privacy, gli utenti avranno un maggiore controllo su chi può vedere quando stanno utilizzando WhatsApp e quando non vogliono essere notati.

La terza funzione è sicuramente quella più interessante: dopo aver rilasciato la possibilità di inviare immagini e video una volta sola, molti utenti si sono lamentati perché era ancora possibile acquisire schermate e registrare video. Ebbene, sembra che WhatsApp abbia ascoltato il feedback degli utenti sviluppando una funzione che permette di bloccare gli screenshot sui contenuti inviati una sola volta, così da aggiungere un ulteriore livello di privacy durante la condivisione di immagini e video.

 

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa