Valve sarà presente al PC Gaming Show, in arrivo l’annuncio di SteamPal?

Valve sarà presente al PC Gaming Show, in arrivo l’annuncio di SteamPal?

La conferenza del PC Gaming Show prevista per domenica 13 giugno all’E3 2021, alle ore 22:30 italiane, potrà vantare qualche ospite piuttosto interessante.

La redazione di PC Gamer, ha infatti confermato i primi dettagli: lo show avrà una durata di ben 90 minuti e vedrà la partecipazione di vari esponenti del settore, inclusa la presentazione di diversi progetti in lavorazione destinati proprio al mercato PC. Si parla di almeno 39 video, tra teaser e interviste ai team di sviluppo, tuttavia tra i nomi confermati ne spunta uno piuttosto eclatante: Valve.

Chi conosce Valve sa molto bene che l’azienda dietro a quel colosso che è diventato Steam non partecipa con molta frequenza ad eventi di questo genere e stando alle parole della redazione, la sua presenza all’evento sarà motivava da un importante annuncio relativo proprio a Steam.

Questo ovviamente ha messo in moto alcune speculazioni sulla possibilità che l’annuncio in questione sia legato alla fantomatica SteamPal, la console portatile che secondo alcune indiscrezioni sarebbe già in fase di sviluppo da diverso tempo interamente a Valve.

Pare infatti che Valve abbia riabbracciato l’idea delle Steam Machine proposta anni fa, ma mai decollata, ma con un progetto ancora più ambizioso, ovvero un PC immagazzinato all’interno di una console portatile ispirata a Nintendo Switch con a bordo un sistema operativo proprietario e lo store di Steam.

Entrando più nello specifico, la console viene chiamata interamente con il nome di SteamPAL, e si tratterebbe di un vero e proprio PC all-in-one dotato di una plancia di comandi tradizionale  da controller tradizionale e la presenza di un touchscreen.

Al momento non è chiaro se Valve intende proporre più configurazioni diverse oppure una soltanto con diversi tagli di memoria interna, ma intanto pare che l’hardware avrà un processore che potrebbe provenire da Intel o AMD. Nvidia, che ha già lavorato a Switch, non sembra coinvolta nella lavorazione della macchina, che al momento viene comunque definita come un “prototipo in evoluzione”.

Valve avrebbe prodotto dei pulsanti e trigger per il gamepad dal design classico, ma anche dei controller esterni dotati di un touchpad molto simile a quelli visti sullo Steam Controller.

Come dicevamo in apertura, il sistema operativo a bordo dovrebbe essere basato su una versione Linux personalizzata per dare l’idea di una piattaforma integrata con lo store di Steam. Inoltre questa scelta conferma la volontà da parte dell’azienda di puntare su un sistema operativo open source. Grande incognita adesso il prezzo di lancio, considerando che parliamo di un PC “archiviato” in un form factor portatile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.