Sony sviluppa il suo primo sensore fotografico da oltre 100 MP

Sony deve ancora rilasciare un sensore da oltre 100 megapixel progettato per smartphone, ma secondo quanto riferito da un nuovo report, le cose stanno per cambiare e la direzione sarà anche parecchio interessante. Secondo Digital Chat Station, invece di adottare l’approccio classico puntando al mercato degli smartphone di fascia alta, l’azienda punterebbe in direzione della fascia media premium.

Il sensore farà presumibilmente parte della serie Sony IMX8. La serie ha recentemente debuttato con l’IMX800, un sensore da 54MP 1/1.49” che è stato utilizzato nella serie Honor 70. DCS non condivide i dettagli sul sensore da 100 MP, ma essendo rivolto alla fascia media, è difficile immaginare che sarà davvero quello più grande e performante della lineup Sony.

L’azienda sta lavorando anche su una serie IMX9, scrive il leakster, che sarà più capace e si scontrerà con alcuni sensori impressionanti provenienti dalla concorrente Samsung. Quest’ultima sta già promuovendo il sensore HP1 da 200 MP, che dovrebbe essere presente su telefoni come il Motorola Edge 30 Ultra (che dovrebbe essere presentato il prossimo mese) e potenzialmente il Galaxy S23 Ultra (in arrivo il prossimo anno). Non è tutto, Samsung starebbe anche lavorando su un sensore più grande persino del GN2, da 1/1.12”.

Dal canto suo Sony ha già un grosso sensore proprietario, quello da 1,0 ” utilizzato nell’Xperia Pro-I. Quel sensore era stato originariamente progettato per la fotocamera RX100 VII, ma a causa di problemi con la compatibilità, l’idea è stata scartata.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa