Samsung Galaxy X: lo smartphone pieghevole di Samsung si fa sempre più vicino

Samsung Galaxy X: lo smartphone pieghevole di Samsung si fa sempre più vicino

Da qualche mese a questa parte, emergono sempre nuove informazioni sul presunto smartphone pieghevole di Samsung, Samsung Galaxy X; il dispositivo, identificato col nome in codice Project Valley, è in fase di sviluppo da circa un anno e di recente la compagnia coreana ha deciso di registrare il marchio Galaxy X, segno che la data di rilascio del terminale si sta avvicinando.

Samsung Galaxy X è stato registrato da KIPRIS (Korea Intellectual Property Rights Information Service) e stando ai precedenti leak la compagnia starebbe lavorando a due configurazioni possibili del terminale: Galaxy X1, numero di modello, SM-X9000 e Galaxy X1+, numero di modello SM-X9050.

Samsung Galaxy X1, stando ai precedenti leak, dovrebbe giungere sul mercato con un display pieghevole da 5 pollici con risoluzione 4K, che una volta dispiegato dovrebbe riprendere le sembianze di un tablet da 7 pollici di diagonale, ed essere equipaggiato da uno scanner biometrico per le impronte, il viso, l’iride e il palmo.

Samsung Galaxy X

Nei mesi precedenti, alcuni leak hanno affermato che la compagnia avrebbe annunciato ufficialmente il dispositivo pieghevole nel terzo o quarto trimestre dell’anno in corso, sebbene diverse fonti suggeriscano che Samsung Galaxy X giungerà sul mercato non prima del 2018.

Inizialmente, diversi rumor hanno asserito che Samsung avrebbe prodotto unicamente 100000 unità di Samsung Galaxy X, in modo tale da osservare cautamente la reazione del mercato a questa nuova tipologia di prodotto. Indiscrezioni più recenti, tuttavia, affermano che Samsung starebbe reclutando segretamente degli investitori all’interno del Mobile World Congress attualmente in corso.

Non ci resta che attendere ulteriori indiscrezioni su Samsung Galaxy X, sebbene la registrazione del marchio da parte del colosso coreano sia un ottimo segno di un prossimo eventuale debutto.