Samsung Galaxy S9 è capace di misurare la pressione del sangue

Samsung Galaxy S9 è capace di misurare la pressione del sangue

Sorprese nascoste per Samsung Galaxy S9 ed S9+, i nuovi top gamma presentati proprio durante il Mobile World Congress 2018. Due dispositivi eccellenti, forse esteticamente simili ai precedenti modelli, ma che sotto la scocca nascondono un processore potentissimo.

Sono solo potenza però ma anche funzionalità grazie ad un comparto hardware all’avanguardia ed un sensore che non è soltanto capace di “leggere” i battiti cardiaci, ma da all’utente anche la possibilità di misurare la pressione del sangue.

Samsung Galaxy S9 misura anche la pressione del sangue


Attualmente per riuscire a misurare la pressione del sangue c’è bisogno di utilizzare accessori di terze parti. Grazie a questo innovativo sensore non ci sarà più questa necessità. C?è però una particolarità. Questo sensore potrà essere sfruttato unicamente dall’applicazione My BP Lab, che è stata realizzata in collaborazione con UC San Francisco.

Questa nuova applicazione può essere considerata principalmente come un centro per la salute dove l’utente potrà registrare tantissime informazioni, come per esempio i valori di stress e, ovviamente, la pressione sanguigna. L’applicazione dovrebbe essere distribuita ufficialmente a partire dal prossimo 15 marzo, quindi il suo debutto ufficiale può considerarsi imminente.

Qualora vogliate scoprire tutte le novità dei nuovi Samsung Galaxy S9 ed S9+ vi invitiamo a visitare il nostro speciale qui dedicato. Nel caso siate invece interessati al comparto tecnico dei nuovi prodotti potrete trovare subito sotto le schede tecniche complete.

Osservando le caratteristiche della scheda tecnica dello smartphone Samsung Galaxy S9+ possiamo capire fin da subito che questo dispositivo con Sistema Operativo Android 8.0 Oreo…

Osservando le caratteristiche della scheda tecnica dello smartphone Samsung Galaxy S9 possiamo capire fin da subito che questo dispositivo con Sistema Operativo Android 8.0 Oreo…