Samsung Galaxy Note 9 non monterà un chip da 7nm

Samsung Galaxy Note 9 non monterà un chip da 7nm

Samsung, con una nota stampa sul suo sito ufficiale, ha praticamente chiuso ogni possibilità di vedere il Samsung Galaxy Note 9 dotato di chip realizzato con processo produttivo a 7nm. I recenti Galaxy S9 ed S9+sa utilizzeranno un nuovo processore Exynos 9810. Si tratta del loro SoC di punta che utilizza un processo produttivo a 10nm di seconda generazione. Questo garantisce ai dispositivi affidabilità e consumi ridotti. Per il passo successivo si dovrà pero attendere ottobre 2018.

Samsung Galaxy Note 9avrà un SoC realizzato con processo produttivo a 10nm.

Se le tempistiche sono le stesse degli anni precedenti Samsung Galaxy Note 9 dovrebbe essere annunciato ad agosto. Se il prodotto quindi viene annunciato e lanciato prima dell’inizio della produzione dei prossimi SoC a 8nm come potrebbe essere dotato di un processore di questo tipo? Come dichiarato direttamente da Samsung infatti:

“Nel primo trimestre, ci si aspetta che i guadagni aumentino con l’accelerazione dei prodotti di processo a 10nm di seconda generazione per gli smartphone di punta di quest’anno[…]. A partire da ottobre 2018 Samsung inizierà a realizzare i prossimi chip a 8nm e 11nm, avvieremo anche una produzione “a rischio” dei prossimi SoC a 7nm per testarne la qualità.”
iPhone 9
iPhone 9

Ci aspettiamo quindi di vedere su Samsung Galaxy Note 9 il medesimo processore di Galaxy S9. TSMC è molto avanti su questo punto di vista. La stessa produrrà anche i prossimi SoC Apple A12 per iPhone 9 a 7nm. Quindi entro la fine dell’anno avremo da una parte Samsung Galaxy Note 9 con SoC a 10nm e dall’altra i futuri iPhone con SoC a 7nm.

[trovaprezzi prodotto=’Samsung Galaxy S8′]