Samsung ci mostra in un video come proteggere i dati di Galaxy Note 8

Samsung Galaxy Note 8 è l’ultimo top di gamma presentato dall’azienda sudcoreana lo scorso mese in occasione della fiera di Berlino. Proprio come avviene su Galaxy S8 ed S8 Plus, il dispositivo della serie Note è dotato di diverse modalità di sblocco che consentono un alto livello di protezione dei dati personali.

Il video pubblicato oggi è rivolto agli acquirenti del nuovo Galaxy Note 8, attuali e futuri. Come è possibile vedere, viene mostrato come mantenere protetto il dispositivo e i dati al suo interno. Tutto avviene dalla scelta di un segno per lo sblocco o dal pin, ma non solo. Vi è anche la possibilità di impostare contemporaneamente lo scanner di impronte digitali posto sulla back-cover, registrare il viso con il riconoscimento facciale o scegliere anche lo scanner dell’iride.

Naturalmente, nulla di troppo complicato viene mostrato nel video. Se avete avuto modo di provare uno degli ultimi top di gamma 2017 proposti da Samsung, probabilmente sapete già come mantenere sicuri i dati del vostro dispositivo.

Una cosa da evidenziare, però, per la sicurezza del vostro dispositivo è che il riconoscimento del volto non è sicuro come lo scan dell’iride, un segno, una password o un PIN. Ciò perchè, come accade anche su Galaxy S8, il sistema di riconoscimento facciale di Galaxy Note 8 è facilmente ingannabile attraverso una foto.