Rivoluzione WhatsApp: in arrivo gli “stati”, aka “storie” per sfidare Snapchat

Rivoluzione WhatsApp: in arrivo gli “stati”, aka “storie” per sfidare Snapchat

In occasione dell’ottavo compleanno di WhatsApp, previsto per il prossimo 24 febbraio 2017, l’applicazione di messaggistica istantanea ha deciso di rivoluzionare la sua piattaforma con l’arrivo di un nuovo aggiornamento che trasformerà la chat in un’applicazione ancora più social.

Tramite il nuovo update sarà possibile condividere i propri “Aggiornamenti di Stato“, corredati con immagini, video o gif animate da condividere con i propri amici e contatti, proprio come sui suoi “fratelli” social network , Facebook e Instagram.

Gli aggiornamenti di stato avranno in pratica la funzione delle attuali “Storie” disponibili alla visualizzazione dei propri contatti i quali potranno interagire e commentare al di sotto dei post pubblicati, il tutto per un periodo limitato di 24 ore, al termine delle quali lo stato scomparirà automaticamente. La stessa dinamica dell’applicazione rivale Snapchat, ormai trasportata su tutte le piattaforme social di proprietà di Mark Zuckerberg.

La nuova feature è in arrivo nelle prossime ore sui dispositivi mobili con sistema operativo Android, iOS e Windows, ed andrà a sostituire il classico “Stato” di WhatsApp fin dal suo debutto, dal lontano 2009.

“Sono passati solo otto anni da quando nel febbraio 2009 abbiamo iniziato a scrivere le prime righe di codice di quella che un giorno sarebbe diventata l’applicazione di WhatsApp. L’idea originale su cui si basava il progetto era quella di creare un’applicazione che ti permettesse di far sapere ai tuoi amici e ai tuoi contatti quello che stavi facendo. Tutto ciò, mesi prima che aggiungessimo le funzionalità di messaggistica”, si legge nel comunicato condiviso sul blog ufficiale di WhatsApp.

Ad annunciare la novità sul sito ufficiale è il co-creatore dell’applicazione di messaggistica più utilizzata al mondo, Jan Koum: “Anche in seguito, quando abbiamo aggiunto la messaggistica nell’estate 2009, abbiamo mantenuto questa semplice funzione di uno stato “di solo testo”. Anno dopo anno, quando Brian ed io passavamo in rassegna i progetti su cui lavorare, ci siamo sempre detti che avremmo dovuto migliorare e sviluppare ulteriormente la funzione originale dello stato “di solo testo”. Siamo entusiasti di annunciare che, in concomitanza con l’ottavo compleanno di WhatsApp il 24 febbraio, abbiamo reinventato la funzione dello stato. Da oggi infatti, inizieremo a distribuire un aggiornamento dello stato che ti permetterà di condividere immagini e video con i tuoi amici e contatti su WhatsApp in modo semplice e sicuro. Naturalmente, anche i tuoi aggiornamenti allo stato saranno protetti dalla crittografia end-to-end”, prosegue nel comunicato.

Koum conclude il suo annuncio augurandosi che le nuove feature siano gradite a tutti gli utenti WhatsApp: “Proprio come otto anni fa, quando abbiamo iniziato WhatsApp, questa versione nuova e migliorata dello stato ti permetterà di tenere aggiornati i tuoi amici su WhatsApp in modo facile e divertente. Tutti noi di WhatsApp ci auguriamo che ti piaccia”.