PlayStation 5 implementerà Denuvo per combattere la pirateria e i cheater

PlayStation 5 implementerà Denuvo per combattere la pirateria e i cheater

Denuvo, il controverso sistema di anti-cheat presente su PC per contrastare la pirateria e i cheater, sarà presto implementato anche nei software per PlayStation 5.

Il programma entrerà nei Tools and Middleware di PS5 e sarà uno strumento a disposizione di publisher e sviluppatori, i quali potranno decidere di implementarlo nei loro prodotti presenti su PlayStation 5.

Il sistema, che ribadiamo essere visto con occhio sempre molto critico e preoccupato da parte della community PC, serve a proteggere i giochi dal furto dei dati sensibili, proteggendo il software online dall’impiego di trucchi e mod che possano rovinare il gioco. E’ ben noto tuttavia, con dati ben documentati alla mano, di cui in cui Denuvo si sia rivelato un sistema di protezione troppo pesante per determinati giochi, andando a lesinarne le prestazioni.

L’azienda ha già voluto rassicurare affermando che su PlayStation 5 non si verificheranno problemi di prestazioni, affermando che già diversi titoli presenti sulla console sfruttano il sistema di protezione per combattere il cheating e la pirateria.

Ecco uno stralcio della dichiarazione:

Barare rovina i videogiochi agli utenti onesti. Questo può comportare un abbassamento dell’interesse nei confronti di un prodotto e un calo dei profitti per gli editori. Siamo davvero orgogliosi di poter aiutare gli sviluppatori più talentuosi del mondo a rendere più sicuri i loro giochi su PlayStation 5. Reinhard Blaukovitsch, amministratore delegato di Denuvo, Irdeto.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.