Oukitel Mix 2, recensione dello Smartphone tri-borderless da 200€

Oukitel, azienda cinese non proprio conosciuta da tutti, non è stata originalissima nella creazione del nome di questo dispositivo. Mix 2 è uno Smartphone che richiama le linee del design dettate da Xiaomi Mi Mix 2, proponendo un Hardware e delle caratteristiche che posizionano questo Smartphone al di sopra della fascia sua di partenza.

CONFEZIONE E CONTENUTO

Scatola non proprio compatta, dal colore nero e molto minimal. All’interno troviamo il dispositivo già inserito all’interno di una cover in silicone morbido che ne aumenta il grip, la spilla per la rimozione dello slot SIM e micro-SD, un caricatore con uscita a 5V-9V-12V 2a per la ricarica rapida ed un cavo dati USB/ micro-USB, oltre che a vari manuali di istruzione rapida e guida di primo avvio.

DESIGN

La sensazione visiva e tattile di primo impatto ci fanno notare le linee molto squadrate ed il peso non proprio contenuto dello Smartphone; una vera e propria mattonella, così come definito da chiunque lo abbia visto. Le dimensioni sono di 157mm di altezza, 75mm di larghezza e 92mm di spessore, con un peso di 207g. Si tratta pur sempre di uno Smartphone da ben 5.99″, disponibile sia in colorazione nera che blu.

COSTRUZIONE

Ottimi i materiali impiegati per la sua realizzazione se si considera la fascia di prezzo in cui si pone. Vetro per il posteriore, non molto oleo-fobico ma protetto inizialmente da una pellicola che fa comodo, ed un bordo in alluminio lucido molto resistente, con qualche banda in plastica che ospita le antenne del dispositivo.

La dotazione comprende il tasto power ed il bilanciere del volume sul bordo sinistro, leggermente basculanti ma dal click deciso; due griglie che ospitano speaker e microfono in basso con al centro la porta micro-USB; carrellino per inserire due nano-SIM o una nano-SIM + micro-SD a sinistra mentre in alto vi è il solo jack audio da 3.5mm. Manca, purtroppo, il secondo microfono per la soppressione dei rumori ambientali che, come vedremo dopo, causa alcuni problemi.

Sul posteriore troviamo il marchio Oukitel in basso, stampato al di sotto del vetro; il sensore per il riconoscimento delle impronte digitali nella parte centrale alta, funziona discretamente e non è proprio il massimo della velocità per lo sblocco; ed infine un blocco di due fotocamere leggermente sporgente con accanto il singolo flash-LED.

Sulla parte frontale troviamo il Display da 5.99″ tri-borderless, ovvero con tre bordi contenuti ed uno in basso più spesso che ospita la fotocamera frontale e quello che sembra essere un flash-LED, non abilitato purtroppo via software. Nella parte alta troviamo la capsula audio interna ed i sensori di luminosità, molto preciso nella regolazione di quest’ultima, e di prossimità, che in maniera sporadica risveglia lo schermo durante le chiamate, facendo spesso selezionare opzioni con la guancia.

ERGONOMIA

Pur trattandosi di uno Smartphone con un display enorme le sue dimensioni non si discostano tanto dalla media di altri anche con schermi più piccoli. L’utilizzo ad una mano resta, ovviamente, non proprio semplice ed il peso potrebbe stancare nell’utilizzo prolungato.

HARDWARE E PRESTAZIONI

Pensato come uno Smartphone di fascia media, le prestazioni che Oukitel Mix 2 offre sono più che buone grazie all’Hardware che monta. Il processore è il Mediatek Helio P25 MTK6757 octa-core in configurazione dual quad-core Cortex-A53 da 2.4GHz e 1.6GHz, con GPU Mali T860MP2. Ben 6GB di memoria RAM e 64GB di memoria interna, espandibile tramite micro-SD fino ad un massimo di 512GB che va a perdersi nel caso di utilizzo della doppia SIM.

Per quanto riguarda le connettività troviamo il Wi-Fi che non supporta la banda Ac, il Bluetooth 4.0, la porta micro-USB con OTG, il GPS aggancia bene il segnale ma durante la navigazione capitano ricalcoli della posizione, manca l’NFC mentre l’LTE ha il supporto alla banda 20, raggiungendo i 300Mbit/s in download e 50Mbit/s in upload.

Le prestazioni in generale sono risultate più che ottime, anche sotto uso stress. Decadono leggermente durante la ricarica o sotto rete 4G dato che le temperature salgono ma complessivamente sono rari i casi di lag o rallentamenti. La fluidità dei giochi è buona ma per garantire un ottimo frame-rate i dettagli vengono scalati.

DISPLAY

Oukitel Mix 2 integra un pannello da 5.99″ che ricopre il 92% della parte frontale ed ha una risoluzione FullHD+ (2160 x 1080 pixel) più che ottima per garantire una buona leggibilità e densità di pixel.

Analizzando le caratteristiche del pannello troviamo una luminosità non molto elevata, che rende difficoltosa la visualizzazione sotto la luce diretta del sole, e dei contrasti tendenti al grigio di taglio più del normale ma dalla sua ha una brillantezza dei colori che lo rende piacevole alla vista. Il rivestimento del vetro non è particolarmente oleo-fobico dato che trattiene abbastanza le impronte.

All’interno delle impostazioni del display è presente il menù MiraVision che permette di calibrare i colori del pannello secondo alcune modalità preimpostate o tramite regolazione manuale dell’utente. Non manca anche il filtro a luce blu per ridurre l’affaticamento degli occhi.

FOTOCAMERA

Il comparto fotografico prevede l’impiego di due sensori principali sul posteriore in configurazione da 16 + 2 Megapixel che interpolati via software arrivano a realizzare scatti da ben 20 Megapixel. Il sensore secondario permette di aggiungere alcuni effetti tra cui quello sfocatura dietro il soggetto. La fotocamera frontale è da 13 Megapixel ed è un peccato che il flash-LED presente non sia stato abilitato via software.

Gli scatti realizzati hanno una buona nitidezza e definizione in condizioni di luce piena mentre la qualità degrada particolarmente man mano che la luce cala, presentandosi del rumore dovuto all’innalzamento degli ISO. Non è proprio un sensore luminosissimo per gli scatti in notturna ma non ci si può lamentare considerando la fascia di prezzo. La fotocamera frontale permette di realizzare ottimi Selfie in condizioni di buona luce, un po’ meno dettagliati in condizioni di poca luce.

I video possono essere girati alla risoluzione massima del 4K 30fps con la fotocamera principale e in 480p da quella frontale. La qualità non è eccellente a causa della mancanza di stabilizzazione ottica e di un bit-rate dati non troppo elevato ma tutto sommato i risultati ottenuti sono buoni.

L’interfaccia di scatto non è particolarmente personalizzata, bensì molto ispirata. In prima funzione troviamo varie opzioni di scatto, le impostazioni relative al flash e la possibilità di cambiare tra video, foto, blur, panorama, ecc. Sono presenti alcuni filtri avanzati e la sfocatura dello sfondo che non è sempre perfetta.

AUDIO 

L’audio in chiamata è ottimo, corposo e ricco di bassi, ma l’interlocutore lamenta un rientro della sua voce, dovuto probabilmente alla mancanza del secondo microfono per la soppressione dei rumori ambientali; attivando il viva-voce la situazione migliora ed il problema scompare.

L’audio multimediale è buono anche se risulta essere leggermente ovattato, con pochi toni bassi ed una prevalenza di quelli alti.

SOFTWARE

Android è in versione 7.0 con patch di sicurezza aggiornate a novembre 2017; l’interfaccia non è molto personalizzata bensì si basa su quella di Android in versione stock, con qualche piccola aggiunta. Innanzitutto sono presenti le gesture a schermo spento, non molto reattive, mentre nelle impostazioni troviamo opzioni riguardanti altre gesture a schermo attivo e l’opzione per attivare la modalità ad una mano. I toggle nella barra di stato sono personalizzabili ed è anche possibile nascondere la barra di navigazione tramite l’apposita freccetta presente su di essa. Non manca l’opzione che permette di programmare accensione e spegnimento automatici.

AUTONOMIA

Aspetto positivo di Oukitel Mix 2 è sicuramente l’autonomia grazie all’ampia batteria da ben 4080mAh che integra e che consente di superare anche un giorno e mezzo/ due di utilizzo grazie al consumo poco esoso dello Smartphone. Dimenticatevi di dover caricare il dispositivo dato che sarà possibile raggiungere facilmente le 6-7 ore di schermo attivo con uso misto di reti 4G e Wi-Fi.

PREZZO

Oukitel Mix 2 ha un prezzo molto concorrenziale dato che viene venduto attualmente intorno ai 200€ e lo si trova su molti shop online sia italiani che di importazione cinese.

CONCLUSIONI Oukitel Mix 2

Sicuramente uno Smartphone non proprio perfetto ma che in rapporto al suo prezzo offre molto di più rispetto alla concorrenza, soprattutto per il suo fantastico schermo tri-borderless che ve ne farà subito innamorare. Lasciando da parte i piccoli difetti sopra citati è sicuramente uno Smartphone adatto ad un utente che non vuole spendere molto ma avere comunque un dispositivo senza particolari rinunce.

PRO 
  • Costruzione e design
  • Display
  • Autonomia
CONTRO
  • Prestazioni non eccellenti
  • Ritorno di audio per l’interlocutore
  • Peso eccessivo
Commenti Facebook

Pagella Recensione

Valutazione

Confezione e contenuto

Design e costruzione

Hardware

Software

Display

Connettività

Audio

Fotocamera

Autonomia

Prezzo

Conclusioni

4.1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.