Oppo produrrà smartphone con schermo a 90 Hz.

Oppo produrrà smartphone con schermo a 90 Hz.

OnePlus è stata la prima azienda ad aver forse innescato una tendenza per il futuro: stiamo parlando di smartphone con un display dalla frequenza di aggiornamento a 90 Hz. E’ noto che  la compagnia cinese sia sub brand di Oppo ed è quindi molto probabile che anch’essa si affiderà allo stesso display dalle frequenze di aggiornamento più elevate, per lo meno per i modelli di fascia alta, un vero vantaggio per gli utenti nell’uso quotidiano.

Più fluido e più veloce, chiunque abbia mai visto un display a 90 Hz e si sia abituato, non vorrà mai tornare a un display con “solo” 60 Hz. Peccato che ad oggi né Samsung con il Galaxy Note 10, né Huawei con il prossimo Huawei Mate 30, abbiano preso in considerazione questa tecnologia. Nel frattempo, rimane Google, che potrebbe presentare un display simile sul prossimo Pixel 4.

Una delle caratteristiche più interessanti di OnePlus 7 Pro è stata proprio la velocità di aggiornamento del suo display, rendendo un telefono già al top, ancora più fluido. Oppo è pronta a fare affidamento su questa nuova tecnologia adeguata, mentre si attendono novità anche da un’altra compagnia cinese, molto attiva sul mercato, come Vivo.