OnePlus aggiorna OxygenOS con tante novità

OnePlus aggiorna OxygenOS con tante novità

OxygenOS, l’interfaccia personalizzata per Android sviluppata da OnePlus si è aggiornata con una serie di nuove funzioni che a quanto pare per ora saranno riservate al solo mercato indiano, un mercato che da sempre l’azienda guarda con estrema attenzione.

Ecco le novità:

  • Smart SMS: una voce  che permettere di raggruppare i messaggi ricevuti in tre categorie: OTP, transazioni e promozioni. La prima voce serve a catalogare tutti gli SMS che comprendono codici di accesso per i servizi, la seconda invece riguarda tutti quegli SMS in cui si menzionano offerte o le transazioni effettuate online, bancarie ecc; la terza infine è dedicata ai classici messaggi promozionali. Questa feature permette dunque di riorganizzare al meglio tutto l’archivio degli SMS, e allinea OxygenOS ad altre interfacce che adottano il medesimo software di archiviazione come MIUI, One UI e ColorOS.
  • Cricket Scores: una funzione decisamente più mirata al mercato a cui si riferisci, dato che permette di tenere traccia  dei punteggi e le classifiche con l’aggiunta di un semplice widget dedicato nella home dello smartphone. Si tratta di uno sport nazionale che in India è molto popolare, quindi da questo punto di vista la sua integrazione come feature esclusiva ha un suo perché.
  • International Roaming: si tratta di un servizio SIM-free proposto in esclusiva proprio da OnePlus, dedicato a tutti coloro che viaggiano all’estero, e permette di acquistare un bundle per la navigazione all’estero, nel caso in cui non si possedesse una SIM locale. Una feature insomma, abbastanza utile e che siamo certi prima o poi arriverà anche in tutto il resto del mondo.
  • Work-Life Balance: una funzione molto utile che permette di organizzare le notifiche ricevute tra personali e lavorative.Per  fare in modo che entri in funzione gli utenti dovranno associare le app che inviano notifiche alle voci “Lavoro” e “Vita Personale”. L’utente potrà accedere ai due canali di notifiche in qualsiasi momento, oppure impostare direttamente l’orario più adatto della giornata settando lo switch in automatico.
  • Galleria: questa funzione è stata aggiornata introducendo a bordo di OxygenOS la possibilità di archiviare le immagini in base alla data di scatto, volti e luoghi. Mentre il servizio per l’archiviazione in cloud adesso propone agli utenti 5 GB gratuiti e altri 50 GB gratis per il primo anno di utilizzo.

Al momento OnePlus non ha annunciato piani in merito all’uscita di queste funzioni anche in occidente, ma fatta eccezione per quella del Cricket, siamo abbastanza certi che arriveranno prossimamente anche  in tutto il resto del mondo in cui i dispositivi montano OxygenOS.