OnePlus 6T non avrà la ricarica wireless

OnePlus 6T non avrà la ricarica wireless

OnePlus 6T sarà uno smartphone che per l’azienda rappresenterà dei successi legati a tecnologie mai usate fino ad ora. È il primo dispositivo OnePlus con un sensore di impronte digitali in-display e il primo a non presentare il jack da 3,5 mm per ascoltare la musica. È anche il primo dispositivo OnePlus a essere abbinato ad un operatore (negli Usa): sarà fornito direttamente da T-Mobile. Tuttavia ci sono caratteristiche che in un primo momento si pensava sarebbero arrivate e che invece non vedremo.

Non ci saranno tre fotocamere posteriore e sarà assente anche la ricarica wireless

Il co-fondatore e CEO di OnePlus, Pete Lau, ha confermato a CNET che OnePlus 6T non prevederà la ricarica wireless. Ha anche toccato l’arduo argomento legato alla decisione di rimuovere il jack per le cuffie, dicendo che “è stata una delle decisioni più difficili da prendere per noi”.

Uno dei motivi principali per cui il jack per cuffie è stato rimosso è quello di lasciare spazio al sensore di impronte digitali nel display. Il sensore occupa spazio all’interno del dispositivo, vicino alla parte inferiore del telefono, quindi il jack per le cuffie doveva per forza di cose essere eliminato.

Inoltre l’espandersi degli auricolari Bluetooth, come quelli della stessa casa chiamati Bullets Wireless, hanno fatto prendere questa decisione un po’ più a cuor leggero. Inoltre inserirà nella confezione  un adattatore 3,5 mm/USB Type C che permetterà l’utilizzo della canonica cuffia con filo.

Lau ha anche ricordato che OnePlus 6T ha una migliore resistenza all’acqua rispetto a tutti i suoi predecessori. Può facilmente gestire una caduta nel lavandino di un getto di pioggia. L’azienda non ha ottenuto valutazioni IP ufficiali perché non ritiene che il costo di una certificazione IP ufficiale ne valga la pena.