OnePlus 5 e 5T supportano adesso lo stream HD, ma c’è un compromesso

OnePlus 5 e 5T supportano adesso lo stream HD, ma c’è un compromesso

A dicembre abbiamo appreso che OnePlus 5 e 5T non erano in grado di trasmettere video streaming in alta risoluzione. La società cinese ha finalmente risolto il problema, tuttavia gli utilizzatori di Netflix o Amazon Prima dovranno prima spedire il telefono alla società.

L’impossibilità di trasmettere video in streaming HD dai servizi sopra elencati deriva dalla mancanza di supporto del dispositivo per il DRM Widevine Level 1 di Google, che richiede un certo numero di protocolli per lo stream in alta definizione.

OnePlus 5 e 5T sono supportano attualmente il protocollo Widevine Level 3 che consente lo streaming standard ma, come notato da Dan Seifert, l’hardware dei due smartphone consente anche di andare verso le risoluzioni più alte.

Tuttavia attraverso un post dedicato la società spiega che gli utenti dovranno necessariamente contattare OnePlus via e-mail per richiedere l’aggiornamento. Successivamente l’azienda si occuperà di organizzare la spedizione – a sue spese – ed il telefono dovrà tornare in casa madre per un’aggiornamento che richiede procedure particolari.

Nonostante sia bello vedere che i due top di gamma 2017 si possano aggiornare per sfruttare al massimo il loro potenziale, la procedura per effettuare questo aggiornamento è sicuramente scomoda per gli utenti che dovranno fare a meno del loro dispositivo per almeno una settimana.

FONTE: TheVerge;