Oculus: avviati i test per le pubblicità in-game

Oculus: avviati i test per le pubblicità in-game

Era stato anticipato in tempi recenti che Facebook avrebbe lanciato nelle sue applicazioni per Oculus le inserzioni pubblicitarie e adesso è giunta la conferma ufficiale con una nota diffusa dall’azienda.

Le pubblicità in-game saranno introdotte sottoforma di test per un certo periodo e coinvolgeranno tutti i dispositivi Oculus rilasciati sul mercato fino ad oggi.

Per questa prima fase dei test Facebook implementerà le inserzioni all’interno di Blaston, titolo sviluppato da Resolution Games, e un’altra selezione di giochi VR che non sono stati ancora svelati.

Le dinamiche che regoleranno l’introduzione delle pubblicità in-game ricalcheranno il modus operandi già adottato da Facebook per il social network, quindi si adatteranno in base ai gusti degli utenti. L’azienda poi valuterà i feedback degli utenti per decidere come proseguire l’implementazione degli annunci.

Ricordiamo che in tempi recenti Oculus ha introdotto nei suoi visori anche la possibilità di sottoscrivere gli abbonamenti alle applicazioni direttamente dal dispositivo. Gli sviluppatori avranno la possibilità di integrare piani di abbonamento all’interno delle loro applicazioni che saranno gestite interamente all’interno dell’ecosistema Quest. Questo significa che gli utenti non dovranno ricorrere a browser esterni, ma tutto potrà essere sottoscritto e liberamente gestito dai visori dell’azienda.

La decisione di Oculus con gli abbonamenti guarda soprattutto ad altri ambiti che esulano dal gaming, bensì al fitness, e tra le prime aziende che hanno già dato la loro adesione al progetto sono FitXRVZfit, Rec Room, Tribe XR, TRIPP e vSpatial.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.