Nintendo Switch OLED è compatibile con i vecchi accessori? La nuova dock acquistabile separatamente

Nintendo Switch OLED è compatibile con i vecchi accessori? La nuova dock acquistabile separatamente

Dopo la presentazione ufficiale, Nintendo adesso ha fatto chiarezza sulla compatibilità tra la nuova Switch OLED e il modello classico LCD.

Sul proprio sito ufficiale, la casa di Kyoto ha rilasciato una scheda confermando che la console avrà la piena compatibilità con tutti gli accessori e i giochi disponibili già sul mercato.

Compatibilità con i giochi

Nintendo Switch (modello OLED) è compatibile con l’intero catalogo di giochi per Nintendo Switch.

Tuttavia, l’esperienza di gioco con alcuni degli accessori Toy-Con della serie Nintendo Labo potrebbe variare, a causa delle dimensioni diverse (per quanto riguarda la console e lo schermo) di Nintendo Switch (modello OLED) e Nintendo Switch. Le nuove caratteristiche di Nintendo Switch (modello OLED), come lo schermo di dimensioni maggiori, potrebbero anche influenzare l’esperienza di gioco con alcuni titoli.

Compatibilità con la nuova dock e gli accessori

La nuova dock con porta LAN può essere utilizzata anche con il modello originale di Nintendo Switch, ma non è tutto, perché l’azienda ha anche confermato che la dock potrà essere acquistata separatamente dal sito ufficiale di Nintendo in entrambe le colorazioni: nero classico oppure bianca. Non sono stati diffusi dettagli circa il prezzo, ma supponiamo che la messa in vendita partirà parallelamente all’uscita del nuovo modello, previsto per l’8 ottobre.

Ricordiamo che questa dock dispone di due porte USB (il modello originale  ne aveva tre) e una porta dedicata alla connessione LAN.  Nintendo inoltre sottolinea che gli utenti in possesso della vecchia console dovranno scaricare un nuovo aggiornamento software per attivare la compatibilità con la nuova dock.

Per quanto riguarda gli altri accessori la console è pianamente compatibile anche con gli altri joy-con presenti sul mercato e tutti i relativi accessori già pubblicati in questi mesi.

Nintendo Switch OLED è, proprio come suggerisce il nome stesso, una revisione estetica della console originale che vanta tra le sue poche novità importanti la presenza di un display OLED da 7 pollici che contribuirà a ridurre i consumi della batteria in mobilità. La memoria interna invece passa  dai 32 Gb originali a 64 Gb, mentre la nuova dock è stata rivista con un design più morbido e curvo, con una cerca eleganza che ricorda proprio i device di casa Apple, complice la colorazione bianca.

Nintendo Switch OLED sarà proposta sul mercato dall’8 ottobre, con un prezzo di lancio fissato a 349,99 dollari e due varianti cromatiche: la colorazione classica nera e già apprezzata sul modello originale, oppure quella inedita ispirata vagamente ai prodotti Apple, con una colorazione bianca che coinvolge la dock e gli stessi joy-con.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.