Nasce DAZN X, un nuovo hub che punta a rinnovare lo streaming sportivo

La qualità dello streaming di DAZN è al centro di grosse polemiche nell’ultimo periodo, soprattutto da quando il gruppo si è aggiudicato in esclusiva i diritti per la trasmissione della Serie A in Italia.

La qualità dello streaming degli eventi sportivi non è stata esattamente il massimo, ma a quanto pare l’azienda ha messo in moto un piano per rinnovare le tecnologie dello streaming degli eventi sportivi.

In questa strategia rientra DAZN X, una fusione tra la sussidiaria britannica DAZN Group e l’israeliana Texel, specializzata anch’essa nel mondo dello streaming video. Grazie a questa nuova fusione il gruppo mira a sviluppare quelle che saranno delle innovative tecnologie per il futuro del mercato streaming sportivo, ad oggi sempre visto come l’alternativa più rischiosa e meno comoda rispetto alla fluidità garantita dal satellite (come Sky in Italia).

DAZN X viene descritto dalla società come un vero e proprio hub nel quale gli utenti avranno modo di interagire tra di loro, condividere informazioni e discutere dei loro eventi sportivi preferiti, creando dunque un luogo molto più social. L’idea sembra chiaramente quella di muovere i primi passi verso un potenziale Metaverso.

“Vogliamo rivoluzionare l’esperienza della visione dello sport rendendola più emozionante, più social e ancora più coinvolgente. L’acquisizione di Texel e il lancio di DAZN X rappresentano un’accelerazione significativa della nostra strategia e ci posizionano come leader dell’innovazione sportiva a livello mondiale.

DAZN condivide la nostra visione di ridefinire l’esperienza dello spettatore fornendogli contenuti più ricchi e interattivi. Siamo entusiasti di unirci al team di DAZN, con cui condividiamo l’obiettivo di innovare e rimodellare la visione dello sport, migliorandola sempre di più”.

Ultimi pubblicati

Articoli di Interessa

h1, h2, h3, h4, h5, h6 { font-family: 'Roboto', sans-serif; color: #81D743; font-weight: 400; margin: 6px 0; }