Motorola Razr: confermata la versione Blush Gold!

Motorola Razr: confermata la versione Blush Gold!

Nei giorni scorsi vi avevamo riportato un leak relativo all’esistenza di una versione dorata di Motorola Razr, il primo device pieghevole prodotto da Motorola, e oggi abbiamo la conferma della sua esistenza.

Questa variante dello smartphone, denominata Blush Gold, esiste e farà capolino sul mercato nel corso della prossima primavera. Il brand non ha fornito altri dettagli in merito a questa particolare versione, e non sappiamo neanche se avrà un costo maggiore rispetto al modello standard.

Nelle immagini ufficiali reste note da Motorola possiamo in questione possiamo notare che l’azienda ha optato per una cromatura dorata sulla parte inferiore della scocca, mentre rifiniture minori costellano l’intero prodotto, incluso il contorno del sensore fotografico esterno, che contribuisce a stilizzarne ulteriormente il design, rendendo molto più accattivante della controparte classica di colore nero.

In questi giorni il device è stato anche oggetto di qualche test che ha messo a dura prova la fragilità del device, confermando le perplessità generali che aleggiano sulla fragilità dei device pieghevoli.

Come acquistare Motorola Razr in Italia

Ricordiamo che in Italia, durante questa prima fase del lancio il dispositivo sarà disponibile solo sul sito di TIM, con la possibilità di abbinare una delle offerte per l’acquisto a rate. A partire dal mese di marzo 2020 debutterà anche nei canali di vendita tradizionali (quindi ipotizziamo anche Amazon).

Motorola Razr potrà essere acquistato sul sito ufficiale dell’operatore telefonico al prezzo modico di 1.599 euro. Gli utenti possono eventualmente scegliere anche la rateizzazione con 39 Euro per 30 mesi e un contributo iniziale di 299 euro.

All’apertura del dispositivo tutti i contenuti vengono trasferiti sul display primario, un pannello OLED da 6.2 pollici con risoluzione 2142 x 876 pixel caratterizzato da tecnologia Flex View e da un aspect ratio di 21:9. Abbiamo a corredo anche una piccola notch che ospita la fotocamera frontale da 5 MP e la griglia degli altoparlanti.

Sotto il display esterno è invece posizionata la fotocamera a singolo obiettivo da 16 megapixel caratterizzata da Night Vision. Sui bordi del Razr 2019 abbiamo i controlli fisici classici quali bilanciere del volume e pulsante di accensione e spegnimento. Sull’unica componente fissa, ripresa dal modello originale, è infine posizionato un sensore per le impronte digitali e una porta USB-C.

Per quanto riguarda le componenti interni, abbiamo un processore Qualcomm Snapdragon 710 octa-core con 6 GB di RAM e 128 GB di spazio di archiviazione. Il dispositivo, alimentato da Android 9, dispone anche di certificazione IP68 e una batteria da 2510 mAh con ricarica TurboPower da 15W.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.